Glossario delle espressioni chiave della filosofia di Emanuele Severino, parte 3°: CERCHIO DELL’APPARIRE DEL DESTINO, da: Nicoletta Cusano, Emanuele Severino – Oltre il nichilismo, Morcelliana, Brescia 2011, p. 525

Glossario delle espressioni chiave della filosofia
di Emanuele Severino

3

cerchio dell’apparire del destino: è l’apparire trascendentale in cui appare l’apparire empirico, ossia l’apparire degli essenti particolari.
“Trascendentale” qui non significa l’universale presente in ogni particolare, ma ciò che include in sé ogni apparire empirico. Anche l’apparire è una struttura logico-semantica, cioè una unità non semplice, perché consiste nell’apparire dell’apparire dell’apparire e nell’identità di “logico” e “fenomenologico”. L’apparire è essenzialmente autoapparire, ossia apparire del destino a se stesso, perché non può apparire “a” un destinatario diverso da se stesso. Se lo si intende così, si finisce in un regresso infinito, poiché anche quel termine diverso da sé, a cui l’apparire apparirebbe, dovrebbe “apparire a”, e quell'”a” sarebbe un altro termine che dovrebbe apparire a un luogo diverso da sé, e così via all’infinito. In quanto è coscienza di autocoscienza (apparire dell’apparire dell’apparire) il cerchio dell’apparire del destino è “Io”.

(Il glossario è tratto da: Nicoletta Cusano, Emanuele Severino – Oltre il nichilismo, Morcelliana, Brescia 2011, p. 526).

 

DA vASCO uRSINI IN (3) Amici di Emanuele Severino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.