Una eccezionale compagnia di attori ha interpretato alcuni dei passaggi chiave dell’Orestea, tradotta da Emanuele Severino, in occasione dei 90 anni del filosofo, tratto da Giulio Goggi nella pagina amici di Emanuele Severino, 2 marzo 2019

Una eccezionale compagina di attori ha interpretato alcuni dei passaggi chiave dell’Orestea, tradotta da Emanuele Severino, in occasione dei 90 anni del filosofo.
Da brividi il drammatico confronto di Clitemnestra (una straordinaria Ottavia Piccolo) con Oreste: “C.: Fermati, figlio; figlio, rispetta questo seno su cui si piegò tante volte il tuo capo nel sonno… O. [esita]: Pilade, che devo fare? Avrò timore di uccidere mia madre?… C.: Io ti nutrii e con te voglio invecchiare!… Ahimè, ahimè, ho generato e nutrito questo serpente!… O.: “Hai ucciso chi non dovevi, e ora patisci ciò che non dovresti”.
E da brividi anche la scena del Coro delle Erinni che si scaglia contro Oreste.

L'immagine può contenere: 12 persone, persone che sorridono, persone in piedi e notte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.