Vasco Ursini, La “caduta nel tempo”

La “caduta nel tempo” di Cioran equivale all’ “esserci” di Heidegger, e l’esserci si distingue e si identifica con l’ “essere per la morte”.

Per i mortali non c’è nulla di nuovo in questi pensieri rispetto all’universale socratico che recita: “Tutti gli uomini sono mortali”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.