DIO È L’ESSERE, da Ritornare a Parmenide, in Essenza del nichilismo (1982) di Emanuele Severino. Citazione ripresa da storiadellafilosofia.net

Nell'opposizione originaria, ogni essere (e la totalità dell'essere) si volge verso più direzioni - si trova cioè in una pluralità di rapporti. Ad esempio: l'albero non è il monte, o questo positivo non è questo suo negativo; l'albero non è il monte, la casa e tutto ciò che è altro dall'albero. Ma quando l'essere, ogni … Leggi tutto DIO È L’ESSERE, da Ritornare a Parmenide, in Essenza del nichilismo (1982) di Emanuele Severino. Citazione ripresa da storiadellafilosofia.net

Destino della verità, EMANUELE SEVERINO in Corriere della Sera 21 febbraio 1999

  Tanto la Chiesa quanto i suoi odierni avversari riducono la filosofia contemporanea a un "relativismo" invertebrato, a uno scetticismo ingenuo che, negando ogni verità assoluta, non sa nemmeno di avere la pretesa di valere esso come verità assoluta. La filosofia contemporanea non ha nulla a che vedere con lo scetticismo ingenuo. Nei suoi luoghi più … Leggi tutto Destino della verità, EMANUELE SEVERINO in Corriere della Sera 21 febbraio 1999

Emanuele Severino, citazione da Poscritto a Ritornare a Parmenide, in Essenza del nichilismo Adelphi, pag. 101

  Qualcosa può comparire (ossia entrare nell’apparire ) solo se qualcosa sparisce, e viceversa. E’ ancora Eraclito ad avvertire che, nel divenire, ogni cosa vive la morte e muore la vita dell’opposto (fr. 62). Proprio perché l’apparire dellimmutabile è processuale, l’immutabile si rivela in parte. Il che vuol dire che la parte non si rivela … Leggi tutto Emanuele Severino, citazione da Poscritto a Ritornare a Parmenide, in Essenza del nichilismo Adelphi, pag. 101

un interessante scritto di MARIO CIATTONI segnalato da Vasco Ursini in Amici di Emanuele Severino, 30 gennaio 2018

Ad avviso di Salvatore Natoli “Severino è calmante, perché non c’è la perdita” ("Omaggio a Emanuele Severino", Teatro Franco Parenti di Milano il 17 dicembre 2017). In effetti nulla si perde: noi siamo qui; adesso, ma questo “adesso” non si consuma mai, non scivola nel niente, l’essere non si spegne mai; tutto è conservato per … Leggi tutto un interessante scritto di MARIO CIATTONI segnalato da Vasco Ursini in Amici di Emanuele Severino, 30 gennaio 2018

Vasco Ursini: avevo promesso che avrei mostrato come Emanuele Severino “governa” le due anime che sono ovviamente anche nel suo petto. Ecco come le “governa”. Citazione da: Emanuele Severino, Intorno al senso del nulla, Adelphi, Milano 2013, pp. 210-211

Vasco Ursini 1 dicembre 2016 A Anche se "io" sono una volontà di testimoniare il destino, io credo 'di più e più spesso' nelle cose in cui comunemente si crede che non nel "destino della verità" - credo di più nelle cose in cui 'credo' che comunemente si creda, cioè nel "senso comune" (ossia in … Leggi tutto Vasco Ursini: avevo promesso che avrei mostrato come Emanuele Severino “governa” le due anime che sono ovviamente anche nel suo petto. Ecco come le “governa”. Citazione da: Emanuele Severino, Intorno al senso del nulla, Adelphi, Milano 2013, pp. 210-211

L’illusione di capire e di approvare la verità, citazione da Emanuele Severino, Il mio ricordo degli eterni

Vasco Ursini L' "uomo" si illude di capire e perfino di approvare la verità, e addirittura di capire e di farsi sostenitore del destino della verità. In questa illusione mi trovavo e tuttora mi trovo (e vi si trova qualsiasi altrui esser "uomo" che creda di capire e di approvare il Contenuto del destino). Non … Leggi tutto L’illusione di capire e di approvare la verità, citazione da Emanuele Severino, Il mio ricordo degli eterni

Volontà isolante e comprensione unitaria del tutto, citazione di Emanuele Severino, Democrazia, tecnica, capitalismo, Morcelliana, Brescia 2009, pp. 5-6. Proposta da Vasco Ursini

Vasco Ursini 31 dicembre alle ore 17:32 L'attuale crisi economica, per quanto grave ed estesa, si produce all'interno di un più ampio e decisivo contesto. Le diverse discipline scientifiche che la prendono in considerazione non possono coglierne il significato autentico: sono forme della specializzazione scientifica, dove viene metodicamente 'isolato' un certo contenuto dal terreno in … Leggi tutto Volontà isolante e comprensione unitaria del tutto, citazione di Emanuele Severino, Democrazia, tecnica, capitalismo, Morcelliana, Brescia 2009, pp. 5-6. Proposta da Vasco Ursini

ll significato che compete al nulla, citazione da E. Severino, Oltrepassare, Adelphi, Milano 2007, p. 470. Proposta da Vasco Ursini

  Vasco Ursini 30 dicembre 2016 Lo stare al di là di ogni significato è il significato che compete al nulla (nihil absolutum), e il positivo significare del nulla non è un possibilità che sia oggetto di una domanda, ma una necessità. Il nulla non è un luogo dove tutto potrebbe essere diversamente, ma è il … Leggi tutto ll significato che compete al nulla, citazione da E. Severino, Oltrepassare, Adelphi, Milano 2007, p. 470. Proposta da Vasco Ursini

Emanuele Severino replica a Marcello Veneziani, da EMANUELE SEVERINO FILOSOFO ETERNO, di Davide D’Alessandro – in Il Foglio 30 dicembre 2017

A Veneziani che, pur riconoscendo la sua teoria come granitica e conchiusa, solleva l’obiezione di un pensiero poggiante su un atto originario di fede, il tutto eterno, Severino replica: «Mi sembra quanto mai opportuno il suo qualificare come “pensiero forte” il mio discorso filosofico (sebbene sia forte in senso diverso da come è stata forte … Leggi tutto Emanuele Severino replica a Marcello Veneziani, da EMANUELE SEVERINO FILOSOFO ETERNO, di Davide D’Alessandro – in Il Foglio 30 dicembre 2017

Ai critici della tecnica, in Emanuele Severino, Gli abitatori del tempo, Armando, Roma 1978, p. 417

  Vasco Ursini 25 dicembre 2016 Sono molti coloro che criticano la tecnica alla luce della dignità dell'uomo o con simili argomentazioni. A loro Emanuele Severino dice: "Tutti coloro che appartengono alla cultura che condanna la civiltà della tecnica falliscono inevitabilmente perché sono infedeli alle loro radici autentiche (cioè all'alienazione essenziale), perché sono incoerenti rispetto … Leggi tutto Ai critici della tecnica, in Emanuele Severino, Gli abitatori del tempo, Armando, Roma 1978, p. 417