Cittaducale, l’Angioino D’Oro 2017 va al filosofo civitese VASCO URSINI: “ per una intensa attività di formazione e aggiornamento degli insegnanti”, 4 gennaio 2018

per l’edizione 2017 dell' ANGIOLINO D'ORO  una apposita Commissione formata dai componenti della Giunta Comunale ha decretato vincitore del prestigioso riconoscimento il professor Vasco Ursini, premiato a Palazzo della Comunità dal sindaco Leonardo Ranalli. Questa la motivazione:“ per una intensa attività di formazione e aggiornamento degli insegnanti. Autore di molte opere letterarie dedicandosi costantemente a … Leggi tutto Cittaducale, l’Angioino D’Oro 2017 va al filosofo civitese VASCO URSINI: “ per una intensa attività di formazione e aggiornamento degli insegnanti”, 4 gennaio 2018

Vasco Ursini, Il “governo” delle due anime che si contrastano nel nostro petto, citazione da Emanuele Severino, Intorno al senso del nulla, Adelphi, Milano 2013, pp. 210-211, dalla pagina di Vasco Ursini

Vasco Ursini, Il "governo" delle due anime che si contrastano nel nostro petto. Vasco Ursini 1 dicembre 2016 Avevo promesso che avrei mostrato come Emanuele Severino "governa" le due anime che sono ovviamente anche nel suo petto. Ecco come le "governa": Anche se "io" sono una volontà di testimoniare il destino, io credo 'di più … Leggi tutto Vasco Ursini, Il “governo” delle due anime che si contrastano nel nostro petto, citazione da Emanuele Severino, Intorno al senso del nulla, Adelphi, Milano 2013, pp. 210-211, dalla pagina di Vasco Ursini

Vasco Ursini, Il credere è sempre impregnato di dubbi. Ma, paradossalmente, per vivere è necessario credere. Ed è necessario anche per chi sa che il credere è errare …

Vasco Ursini 23 h Dicevo giorni fa - ed ora alcuni amici mi chiedono di ripeterlo - che: Il credere è sempre impregnato di dubbi. Ma, paradossalmente, per vivere è necessario credere. Ed è necessario anche per chi sa che il credere è errare. La differenza tra chi lo sa e chi non lo sa … Leggi tutto Vasco Ursini, Il credere è sempre impregnato di dubbi. Ma, paradossalmente, per vivere è necessario credere. Ed è necessario anche per chi sa che il credere è errare …

“Leopardi è l’interlocutore privilegiato di Emanuele Severino, che nel contrapporre al nichilismo leopardiano il destino della verità scrive pagine mirabili che spesso raggiungono le alte vette dell’autentica poesia”, di Vasco Ursini, in riferimento all’articolo di Davide D’Alessandro, Sempre caro mi fu Leopardi – Il Foglio 22 novembre 2017

"Leopardi è l'interlocutore privilegiato di Emanuele Severino, che nel contrapporre al nichilismo leopardiano il destino della verità scrive pagine mirabili che spesso raggiungono le alte vette dell'autentica poesia", di Vasco Ursini in riferimento a: Se per il Leopardi filosofo m’inginocchio davanti alle pagine sublimi di Emanuele Severino, per il Leopardi letterato mi rivolgo a Citati, … Leggi tutto “Leopardi è l’interlocutore privilegiato di Emanuele Severino, che nel contrapporre al nichilismo leopardiano il destino della verità scrive pagine mirabili che spesso raggiungono le alte vette dell’autentica poesia”, di Vasco Ursini, in riferimento all’articolo di Davide D’Alessandro, Sempre caro mi fu Leopardi – Il Foglio 22 novembre 2017

il blog IL PENSIERO FILOSOFICO DI EMANUELE SEVERINO, a cura di Vasco Ursini”, è citato sulla voce “Emanuele Severino” di Wikipedia – Wikiwand, 20 Novembre 2017

il blog "Il pensiero di Emanuele Severino, a cura di Vasco Ursini" ora è citato sulla voce "Emanuele Severino" di Wikipedia nella parte sui collegamenti esterni (ultima voce dell'indice) vai a: Emanuele Severino - Wikiwand

Vasco Ursini, Il “mortale” nella terra isolata, già pubblicato in Amici a cui piace Emanuele Severino

  Difficilissimo scorgere il luogo della verità che non è dinanzi a noi, ma alle nostre spalle. Ed è difficilissimo perché il nostro io individuale è imprigionato e fuorviato dalle mille fedi cui si aggrappa per lenire il dolore esistenziale e fronteggiare il terrore della morte. Vivere è credere, ma credere è allontanarsi dalla verità. … Leggi tutto Vasco Ursini, Il “mortale” nella terra isolata, già pubblicato in Amici a cui piace Emanuele Severino

Vasco Ursini, Un’amara riflessione mattutina, tratto da: Amici a cui piace Emanuele Severino

  "Dio è morto". Gli "appigli" al divino non ci sono più per i "mortali" e il "male di vivere" dilaga nel mondo. In Italia il male oscuro colpisce oltre 4 milioni di persone, con una prevalenza doppia delle donne rispetto ai maschi (dati della Società scientifica degli psichiatri) e a rischio ci sono 8 … Leggi tutto Vasco Ursini, Un’amara riflessione mattutina, tratto da: Amici a cui piace Emanuele Severino

Vasco Ursini, La verità non illumina l’individuo, non illumina l’errore

Vasco Ursini, La verità non illumina l'individuo, non illumina l'errore. Supponiamo che si stia nell'errore e che qualcuno invece ha indicato nei suoi scritti il luogo della verità. E' possibile - chiediamoci - che la lettura e la comprensione di quegli scritti renda possibile al lettore di "catturare" la verità? No. La verità non illumina … Leggi tutto Vasco Ursini, La verità non illumina l’individuo, non illumina l’errore

Vasco Ursini, Inseparabilità di pensiero e linguaggio, pubblicato in  Amici a cui piace Emanuele Severino

  La filosofia contemporanea continuamente ribadisce la inseparabilità di pensiero e linguaggio, ma lascia piuttosto in ombra il 'fondamento' di tale inseparabilita', non ne mette in luce il carattere perentorio, si limita a presentarla come qualcosa di evidente. Emanuele Severino afferma invece che l'inseparabilità di pensiero e linguaggio può essere mostrata con una radicalità superiore a … Leggi tutto Vasco Ursini, Inseparabilità di pensiero e linguaggio, pubblicato in  Amici a cui piace Emanuele Severino