PENSIERI DI JUNGER E HEIDEGGER SU “OLTRE LA LINEA DEL NICHILISMO”, testi proposti da Vasco Ursini

  "Chi non ha sperimentato su di sé l'enorme potenza del Niente e non ne subito la tentazione conosce ben poco la nostra epoca". (Junger) "La pietra di paragone più dura, ma anche meno ingannevole, per saggiare il carattere genuino e la forza di un filosofo è se egli esperisca subito e dalle fondamenta, nell'essere … Leggi tutto PENSIERI DI JUNGER E HEIDEGGER SU “OLTRE LA LINEA DEL NICHILISMO”, testi proposti da Vasco Ursini

La “struttura originaria dell’essere” è ciò che è necessariamente presente in quanto un essente è e appare … , Vasco Ursini

  La "struttura originaria dell'essere" è ciò che è necessariamente presente in quanto un essente è e appare. Se questa struttura non fosse presente, nessun essente potrebbe essere e apparire. La struttura originaria è dunque la sintassi fondamentale dell'essere. Questa sintassi è un intreccio inscindibile di significati e, in quanto tale, essa è una struttura, … Leggi tutto La “struttura originaria dell’essere” è ciò che è necessariamente presente in quanto un essente è e appare … , Vasco Ursini

“Vasco, non ti sorprendere: io sono nichilista, spaventosamente nichilista”, Vasco Ursini in Amici di Emanuele Severino

Un caro, molto caro Amico mi diceva poco fa al telefono: Vasco, non ti sorprendere: io sono nichilista, spaventosamente nichilista. Trattandosi di un sostenitore convinto del "destino della verità", non ho risposto nulla, se non un lungo silenzio. Poi, soltanto un "a presto, Vasco". Io non ho risposto nulla. Il telefono si è spento qui. … Leggi tutto “Vasco, non ti sorprendere: io sono nichilista, spaventosamente nichilista”, Vasco Ursini in Amici di Emanuele Severino

Anche per chi cammina sul “Sentiero del Giorno” l’insidia della ricaduta nel nichilismo metafisico è sempre presente …, Vasco Ursini

Vasco Ursini Anche per chi cammina sul "Sentiero del Giorno" l'insidia della ricaduta nel nichilismo metafisico è sempre presente, va di pari passo con il disvelarsi della verità del destino

Il mio pensiero va, adesso, anche adesso come spesso accade, a Giacomo Leopardi, testo di Vasco Ursini

Il mio pensiero va, adesso, anche adesso come spesso accade, a Giacomo Leopardi, Maestro insuperato e insuperabile del Nichilismo: subito il mio "io empirico" si nutre delle sue riflessioni e si placa. Poi mi sovviene che il mio io empirico è un errore, è il contenuto del sogno dell'errare e cerco con tutte le mie … Leggi tutto Il mio pensiero va, adesso, anche adesso come spesso accade, a Giacomo Leopardi, testo di Vasco Ursini

Ciascuno di noi, in quanto “individuo”, non può che fare propria questa testimonianza di Emanuele Severino riferita al suo “io empirico” … , testo di Vasco Ursini

Ciascuno di noi, in quanto "individuo", non può che fare propria questa testimonianza di Emanuele Severino riferita al suo "io empirico" e tentare di fare propria (ma è molto, molto più difficile) anche e soprattutto quella riferita al suo esser "Io del destino": "Anche se "io" sono una volontà di testimoniare il destino, io credo … Leggi tutto Ciascuno di noi, in quanto “individuo”, non può che fare propria questa testimonianza di Emanuele Severino riferita al suo “io empirico” … , testo di Vasco Ursini

La verità è il compito dell’uomo?, testo di Vasco Ursini

  Che la verità sia il compito dell'uomo è uno degli aspetti fondamentali dell'episteme, che, appunto lo condurrebbe dalla non-verità alla verità. Ma questo è in grave errore: un cammino che parta dalla non-verità, e proceda nella non-verità per sfociare alla fine del percorso nella verità, non potrà mai arrivare alla verità. Il cerchio finito … Leggi tutto La verità è il compito dell’uomo?, testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini, Molti parlano di “eternità” inesistenti

Vasco Ursini Molti parlano di "eternità" inesistenti C'è l'eternità del sapere metafisico e religioso dell'Occidente e c'è anche l'eternità del sapere religioso-sapienzale preontologico dell'Oriente. Va detto subito però che esse sono tutte forme dell'isolamento della terra dal destino della verità ed hanno il compito di "fondare" l'esistenza dell'eterno e di non limitarsi ad affermarla. Compito … Leggi tutto Vasco Ursini, Molti parlano di “eternità” inesistenti

La struttura originaria e l’apparire, testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini 16 h La struttura originaria e l'apparire Finalmente da qualche tempo si parla spesso di "struttura originaria". Era ora! Ma ci si dimentica di sottolineare che anche "l'apparire" è una "struttura", cioè un complesso logico-semantico, una unità non semplice. L'apparire, infatti, non è qualcosa di fenomenologicamente "puro", ma un'identità-innegabilita' logica, un esser-sé che … Leggi tutto La struttura originaria e l’apparire, testo di Vasco Ursini