Nota di Vasco Ursini SU: video YouTube dal titolo “Emanuele Severino e Francesco Alfieri in dialogo”, pubblicato il 14.05.2019, che presenta la conferenza-stampa svoltasi a Milano il 10.05.2019

Nota di Vasco Ursini Nel video YouTube dal titolo "Emanuele Severino e Francesco Alfieri in dialogo, pubblicato il 14.05.2019, che presenta la conferenza-stampa svoltasi a Milano il 10.05.2019, (video già pubblicato nel gruppo "Amici di Emanuele Severino" e nel blog "Il pensiero filosofico di Emanuele Severino", entrambi a cura del prof. Vasco Ursini, si possono ascoltare … Leggi tutto Nota di Vasco Ursini SU: video YouTube dal titolo “Emanuele Severino e Francesco Alfieri in dialogo”, pubblicato il 14.05.2019, che presenta la conferenza-stampa svoltasi a Milano il 10.05.2019

Verità del destino e nichilismo, testo di Vasco Ursini

  Se diamo ascolto a ciò che ci dice il nostro "io empirico", la caduta nel nichilismo è inevitabile e mentre precipitiamo nel baratro del Nulla non si riesce a scorgere nessun appiglio, nessuna possibilità di salvezza. Non ci resta, dunque, che portare a consapevolezza la "verità del destino" cercando sostegno nella testimonianza che di … Leggi tutto Verità del destino e nichilismo, testo di Vasco Ursini

DUE SONO GLI INCONSCI DELL’OCCIDENTE, DUE LE ANIME NEL NOSTRO PETTO, in Vasco Ursini, Il dilemma, verità dell’essere o nichilismo?, Booksprint Edizioni, 2013, p. 84

DUE SONO GLI INCONSCI DELL'OCCIDENTE, DUE LE ANIME NEL NOSTRO PETTO. Emanuele Severino ammette che l'uomo è la convinzione di essere mortale ma aggiunge che nel suo profondo inconscio è presente il senso della propria eternità: "Noi siamo la Gioia. Questa parola non indica un sentimento psicologico: indica il gioire del Tutto per il suo essere … Leggi tutto DUE SONO GLI INCONSCI DELL’OCCIDENTE, DUE LE ANIME NEL NOSTRO PETTO, in Vasco Ursini, Il dilemma, verità dell’essere o nichilismo?, Booksprint Edizioni, 2013, p. 84

citazioni proposte da Vasco Ursini su questi temi: 1. Oggi si può essere ottimisti?; 2. Come è messo il sistema scolastico italiano?; 3. Il posto del pensiero filosofico nel mondo d’oggi; 4. Tecnica e capitalismo; 5. Sul dominio della tecnica

Oggi si può essere ottimisti? Il nostro non è un tempo mediocre, anzi è ricco e significativo. L'errore è splendente, se non ci fosse l'errore non ci sarebbe verità. Lucifero vuol dire portatore di luce. Ma credo anche, come diceva Goethe, che nell'uomo ci siano due anime, il contrasto tra l'essere destino e il percepirsi … Leggi tutto citazioni proposte da Vasco Ursini su questi temi: 1. Oggi si può essere ottimisti?; 2. Come è messo il sistema scolastico italiano?; 3. Il posto del pensiero filosofico nel mondo d’oggi; 4. Tecnica e capitalismo; 5. Sul dominio della tecnica

Vasco Ursini, Capirsi tra “individui” resta un sogno, 10 maggio 2019

Vasco Ursini Capirsi tra "individui" resta un sogno. Il problema del capirsi tra "individui" resta irrisolto. Ogni individuo, invece di vagliare ciò che l'interlocutore gli sta dicendo, continua, imperterrito, a parlarsi addosso. E così da sempre. E così continuerà ad essere, almeno fino a quando non avverrà la generale presa di coscienza di come stanno effettivamente … Leggi tutto Vasco Ursini, Capirsi tra “individui” resta un sogno, 10 maggio 2019

Vasco Ursini: Sui silenzi voluti, 7 maggio 2019

Vasco Ursini 7 maggio alle ore 11:59 Vorrei dire tutto ciò su cui anche io so che si deve tacere, perché avverto che proprio lì sta un insieme di verità innegabili, ora sepolte dai silenzi, dalle paure, dalle ipocrisie. Ma ancora non ci riesco. Forse un giorno non lontano riuscirò a dare voce a quei … Leggi tutto Vasco Ursini: Sui silenzi voluti, 7 maggio 2019

Anche per chi cammina sul “Sentiero del Giorno” l’insidia della ricaduta nel nichilismo metafisico è sempre presente, va di pari passo con il disvelarsi della verità del destino, testo di Vasco Ursini

‎Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 6 maggio alle ore 19:49 Anche per chi cammina sul "Sentiero del Giorno" l'insidia della ricaduta nel nichilismo metafisico è sempre presente, va di pari passo con il disvelarsi della verità del destino.

Il pensiero di Emanuele Severino, da ‘La struttura originaria’ (1958) a ‘Dike’ è assolutamente fedele alle sue premesse, del tutto lineare e il suo linguaggio del tutto compatto … , testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 5 maggio 2016 Il pensiero di Emanuele Severino, da 'La struttura originaria' (1958) a 'Dike' è assolutamente fedele alle sue premesse, del tutto lineare e il suo linguaggio del tutto compatto. E tuttavia, a ben guardare, si possono cogliere nel suo discorso, soprattutto a livello di stile compositivo, profonde variazioni. … Leggi tutto Il pensiero di Emanuele Severino, da ‘La struttura originaria’ (1958) a ‘Dike’ è assolutamente fedele alle sue premesse, del tutto lineare e il suo linguaggio del tutto compatto … , testo di Vasco Ursini

Per vivere è necessario “credere” … , di Vasco Ursini, 19 aprile 2019

Per vivere è necessario "credere" ( da intendersi nel senso più ampio). Ma credere è "errare": è stare al di fuori della verità non smentibile. Questo è il tragico destino di ciascuno di noi, in quanto "individui". Ma l'uomo è soltanto vita, cioè fede? O l'uomo è originariamente, come in questi anni ci siamo arrovellati … Leggi tutto Per vivere è necessario “credere” … , di Vasco Ursini, 19 aprile 2019

Giacomo Danesi mi ha regalato questo secondo prezioso ricordo …, 19 aprile 2019

Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 19 aprile alle ore 14:59 ·  Giacomo Danesi mi ha regalato questo secondo prezioso ricordo Ultimo incredibile ricordo. Siamo alla fine degli anni '80. La rivista mensile "Astra", quella che si interessa di astrologia ed è ancor aoggi in auge, organizza un convegno a Riva del Garda. Non ricordo esattamente il tema, … Leggi tutto Giacomo Danesi mi ha regalato questo secondo prezioso ricordo …, 19 aprile 2019

Giacomo Danesi mi ha trasmesso questo suo prezioso ricordo …., 19 aprile 2019

‎Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 19 aprile Giacomo Danesi mi ha trasmesso questo suo prezioso ricordo Egregio Professore, scusi se la disturbo. Vorrei raccontarle questo curioso episodio. Non mi chieda l'anno perché non lo ricordo. Salgo un giorno a Brescia sul treno per recarmi a Venezia. e nel mio scompartimento mi trovo Emanuele Severino seduto … Leggi tutto Giacomo Danesi mi ha trasmesso questo suo prezioso ricordo …., 19 aprile 2019

Emanuele Severino, filosofo ” eterno “, testo di Vasco Ursini

  Sposto in modo maldestro un libro dallo scaffale della libreria e una pila mi viene addosso. Tendo le braccia, con istinto protettivo, per fermarne la caduta, come se i libri fossero figli, ma riesco a salvarne soltanto uno: La legna e la cenere di Emanuele Severino. Gli altri precipitano rovinosamente a terra e forse … Leggi tutto Emanuele Severino, filosofo ” eterno “, testo di Vasco Ursini

Rapporto tra metafisica, episteme e destino negli scritti di Emanuele Severino, testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini‎  Amici di Emanuele Severino In quegli scritti, la parola "destino" indica lo stare della verità, cioè l'incontrovertibile nel cui cerchio è accolta la terra e l'isolamento della terra. L' "episteme" è invece il tentativo compiuto dal pensiero greco - ma inevitabilmente fallito - di evocare l'assolutamente stante. Solo al di fuori della fede nel … Leggi tutto Rapporto tra metafisica, episteme e destino negli scritti di Emanuele Severino, testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini: Sull’ “apparire dell’apparire”

Sull' "apparire dell'apparire" Vasco Ursini A coloro che sostengono che l'espressione "apparire dell'apparire" sembra un'ulteriorita' riflessiva, cioè qualcosa che si aggiunge al puro e già perfetto apparire, rispondiamo che questo loro convincimento è errato: infatti va sottolineato che un ente può apparire solo in quanto appare il suo apparire: l'ente appare, ossia è presente, in … Leggi tutto Vasco Ursini: Sull’ “apparire dell’apparire”

Vasco Ursini, Da un caro amico una lettera graditissima: … la risposta di Emanuele Severino alla Sua lettera …

Da un caro amico una lettera graditissima Vasco Ursini 20 marzo 2018 Prof.Ursini. rileggo spesso con un piacere "lussurioso"per la mente, quasi autorimodulante nell'energìa che profonde su me, la riposta di Emanuele Severino alla Sua lettera, e -mi permetta- tento qui di riproporla sapendo che molti miei amici ed adepti, e moltissimi studenti e studentesse di … Leggi tutto Vasco Ursini, Da un caro amico una lettera graditissima: … la risposta di Emanuele Severino alla Sua lettera …

VASCO URSINI, Introduzione al libro: RUGGERO PULETTI, La storia occulta, il pendolo di Foucault di Umberto Eco, Lacaita editore, 2000

Vai al file della introduzione di Vasco Ursini in formato Pdf: Vasco UrsiniIntroduzione al saggio di R.P. sul Pendolo diFoucault Vai alla scheda del libro RUGGERO PULETTI, La storia occulta, il pendolo di Foucault di Umberto Eco, Lacaita editore, 2000: http://www.lacaita.com/biblioteca-di-studi-moderni/226-la-storia-occulta.html

Heidegger, Bontadini e Severino. Un testo di Vasco Ursini

  Dopo il suo "Ritornare a Parmenide" (1964, con un "Poscritto", 1965) che produsse un'intensa discussione con il suo maestro Bontadini (il quale dalla contraddittorietà del divenire ricavava l'esistenza di un essere trascendente che non diviene, mentre Severino invece che postulare un principio trascendente che non diviene e che è assolutamente diverso dal divenire stesso, … Leggi tutto Heidegger, Bontadini e Severino. Un testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini scrive su: Emanuele Severino, Essenza del Nichilismo (Paideia, Brescia 1972; seconda edizione ampliata, Adelphi, Milano 1982).

  In quest'opera, che si compone di diversi studi assai importanti tra cui il discutissimo "Ritornare a Parmenide" (in "Rivista di filosofia neoscolastica", LVI, 1964, n. 2, pp. 137-175: poi in "Essenza del Nichilismo), Severino sviluppa una dottrina dell'essere che in qualche modo si rifà all'ontologia parmenidea - che egli però corregge radicalmente - e … Leggi tutto Vasco Ursini scrive su: Emanuele Severino, Essenza del Nichilismo (Paideia, Brescia 1972; seconda edizione ampliata, Adelphi, Milano 1982).

Vasco Ursini, Necessità di dare fondamento a ciò che si dice in filosofia, 16 febbraio 2019

Vasco Ursini Necessità di dare fondamento a ciò che si dice in filosofia Parlare di filosofia senza indicare il fondamento di ciò che si dice, altera il senso del filosofare: esso appare a sua volta come un mito religioso. Il rischio aumenta quando la filosofia affronta i grandi temi che costituiscono le "cose ultime": morte, … Leggi tutto Vasco Ursini, Necessità di dare fondamento a ciò che si dice in filosofia, 16 febbraio 2019

VASCO URSINI, IL PENSIERO, già pubblicato nel gruppo: Amici di Emanuele Severino, 14 febbraio 2019

Severino, come egli stesso ricorda in un'intervista, rammenta quando formulò le sue idee per la prima volta, quelle idee destinate a suscitare così tanto stupore. Aveva ventitrè anni, era già libero docente all'Università, e un giorno stava lavorando attorno al primo libro della "Fisica" di Aristotele, su nello studiolo, quando fu travolto da un'ondata d … Leggi tutto VASCO URSINI, IL PENSIERO, già pubblicato nel gruppo: Amici di Emanuele Severino, 14 febbraio 2019

Vasco Ursini, La verità non illumina l’individuo che è soltanto il contenuto del sogno dell’errare, 5 febbraio 2019

Vasco Ursini La verità non illumina l'individuo che è soltanto il contenuto del sogno dell'errare. Sono molti, moltissimi coloro che si illudono che per scorgere il destino della verità basta leggere, capire e condividere, fino a possederlo, il contenuto degli scritti di Emanulee Severino, che danno testimonianza del "destino della verità". Costoro devono convincersi che … Leggi tutto Vasco Ursini, La verità non illumina l’individuo che è soltanto il contenuto del sogno dell’errare, 5 febbraio 2019

Salvatore Natoli su Emanuele Severino, dalla pagina facebook di Vasco Ursini

  Ad avviso di Salvatore Natoli “Severino è calmante, perché non c’è la perdita” ("Omaggio a Emanuele Severino", Teatro Franco Parenti di Milano il 17 dicembre 2017). In effetti nulla si perde: noi siamo qui; adesso, ma questo “adesso” non si consuma mai, non scivola nel niente, l’essere non si spegne mai; tutto è conservato … Leggi tutto Salvatore Natoli su Emanuele Severino, dalla pagina facebook di Vasco Ursini

Vasco Ursini, UNGARETTI: COME DARE UN SENSO ALL’ESISTENZA….

Ritrovare la propria unità di esseri nella realtà attraverso l'intuizione diviene in Ungaretti obiettivo fondamentale della poesia e unico mezzo lasciato all'uomo per recuperare un senso all'esistenza, minacciata dall'angoscia della morte. La lirica in cui più esplicitamente viene attuata questa poetica è I FIUMI Cotici il 16 agosto 1916 Mi tengo a quest'albero mutilato abbandonato … Leggi tutto Vasco Ursini, UNGARETTI: COME DARE UN SENSO ALL’ESISTENZA….

Vasco Ursini, Il platonismo autentico: Mauro Bonazzi, grande esperto internazionale, presenta “Il platonismo” (Einaudi 2015).

Il platonismo autentico Mauro Bonazzi, grande esperto internazionale, presenta "Il platonismo" (Einaudi 2015). Un excursus che mostra l'influenza ed il fraintendimento dei testi platonici sulla tradizione occidentale. Un libro che diventerà un classico. Da avere in ogni libreria di casa!

Vasco Ursini, “La religione, nel migliore dei casi, sta alla filosofia come una gamba di legno sta a una gamba vera … “

"La religione, nel migliore dei casi, sta alla filosofia come una gamba di legno sta a una gamba vera; ma siccome la gente è intellettualmente zoppa, per non dire sciancata, la gamba di legno prende molto spesso il posto di quella vera. E fin qui non ci sarebbe nulla di male, dato che ognuno cammina … Leggi tutto Vasco Ursini, “La religione, nel migliore dei casi, sta alla filosofia come una gamba di legno sta a una gamba vera … “

Vasco Ursini, L’amico Renzo Semino ha commentato con queste parole il mio post “Non esiste la morte, solo una serie di eterni ‘adesso’ “

Ho letto i due libri di Lanza, ho scritto una mail a Barbur e ricevuto cortese risposta che confermava anche dopo molti anni dal suo bestseller "The end of time" che per lui tempo spazio e forse anche movimento sono illusori. Questi grandi scienziati, sono convinti dell'eternita' in atto vai a: Robert Lanza e Bob Berman, “Non esiste la … Leggi tutto Vasco Ursini, L’amico Renzo Semino ha commentato con queste parole il mio post “Non esiste la morte, solo una serie di eterni ‘adesso’ “

Sul pensiero di HEIDEGGER, Link a cura di Vasco Ursini

1 Una buona esposizione del pensiero di Heidegger: vai a: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Martin_Heidegger?fbclid=IwAR25-xRJRS3IiZvsC_VGPq29Zn-nIu5efsMIi6cb_VUiiIbKw7gD6LqemIs 2 Martin Heidegger e il senso dell'essere e dell'esser-ci vai a: http://www.artspecialday.com/9art/2018/09/26/martin-heidegger-senso/?fbclid=IwAR2dTliSDI8znPdFv0HQfVVkBUXqzR55-KYXZeUHTWy6M7aACJZUamEUuA8 3 Heidegger, "Essere e tempo" e l'esistenzialismo vai a: https://library.weschool.com/lezione/esistenzialismo-heidegger-dasein-essere-e-tempo-riassunto-8053.html?fbclid=IwAR2nzT5YftJqxxiE_TWXk5fbsX95Px6yAdEqTjNJMSGE1lLKppddoNR_ueA vai a tutti i post su Heidegger presenti in questo blog: https://emanueleseverino.com/category/autori/heidegger-martin/    

Entro la dimensione nichilistica dell’Occidente non si può non essere “leopardiani”. Ma qual’è in Leopardi la forma del rapporto tra filosofia e poesia? citazioni di Emanuele Severino proposte da Vasco Ursini

  Negli iniziali "pensieri" dello 'Zibaldone' poesia e filosofia sono due cose essenzialmente diverse. "La filosofia è la visone della verità, cioè della nullità delle cose; la poesia è l'illusione che volta le spalle alla verità e unisce l'uomo all'"infinito". Ma successivamente Leopardi capisce che, nell'età della scienza e della tecnica, all'uomo non è più consentita alcuna illusione in relazione al nulla che … Leggi tutto Entro la dimensione nichilistica dell’Occidente non si può non essere “leopardiani”. Ma qual’è in Leopardi la forma del rapporto tra filosofia e poesia? citazioni di Emanuele Severino proposte da Vasco Ursini

Vasco Ursini, La nullità delle cose e l’illusione

Se la verità, ciò che è vero, è la nullità angosciante di tutte le cose, ogni smorto piacere e scialba felicità dell'uomo (di più non gli è dato ricevere) sono l'effetto di un' "illusione", cioè del mascheramento della verità angosciante. La caduca e terrena salvezza dell'uomo sta nelle sue illusioni

Colloquio tra una bambina di 10 anni e sua madre, di Vasco Ursini

Vasco Ursini Colloquio tra una bambina di 10 anni e sua madre La bambina: Quando si muore dove si va, mamma? La madre: Quando si muore si va nel posto da cui siamo venuti. La bambina: Non mi ricordo da dove siamo venuti. La madre: Neanch'io. (Colloquio ascoltato mentre vedevo il film The Hours, in … Leggi tutto Colloquio tra una bambina di 10 anni e sua madre, di Vasco Ursini

Vasco Ursini, Il prof Dario Berti ha pubblicato sul suo blog un saggio dal titolo “Quando la penna non è. Osservazioni critiche sulla filosofia di Emanuele Severino” (1998), il saggio è del il 3 agosto 2015. L’ontologia di Severino, ad avviso di Berti, si fonderebbe sul fraintendimento della nozione di significato. Vediamo … tratto dal Gruppo Amici di Emanuele Severino, 5 gennaio 2019

Il prof Dario Berti ha pubblicato sul suo blog un saggio dal titolo Quando la penna non è. Osservazioni critiche sulla filosofia di Emanuele Severino (1998), il saggio è del il 3 agosto 2015. L’ontologia di Severino, ad avviso di Berti, si fonderebbe sul fraintendimento della nozione di significato. Vediamo. Berti fa l’esempio di una … Leggi tutto Vasco Ursini, Il prof Dario Berti ha pubblicato sul suo blog un saggio dal titolo “Quando la penna non è. Osservazioni critiche sulla filosofia di Emanuele Severino” (1998), il saggio è del il 3 agosto 2015. L’ontologia di Severino, ad avviso di Berti, si fonderebbe sul fraintendimento della nozione di significato. Vediamo … tratto dal Gruppo Amici di Emanuele Severino, 5 gennaio 2019