Vasco Ursini, “La religione, nel migliore dei casi, sta alla filosofia come una gamba di legno sta a una gamba vera … “

"La religione, nel migliore dei casi, sta alla filosofia come una gamba di legno sta a una gamba vera; ma siccome la gente è intellettualmente zoppa, per non dire sciancata, la gamba di legno prende molto spesso il posto di quella vera. E fin qui non ci sarebbe nulla di male, dato che ognuno cammina … Leggi tutto Vasco Ursini, “La religione, nel migliore dei casi, sta alla filosofia come una gamba di legno sta a una gamba vera … “

Vasco Ursini, L’amico Renzo Semino ha commentato con queste parole il mio post “Non esiste la morte, solo una serie di eterni ‘adesso’ “

Ho letto i due libri di Lanza, ho scritto una mail a Barbur e ricevuto cortese risposta che confermava anche dopo molti anni dal suo bestseller "The end of time" che per lui tempo spazio e forse anche movimento sono illusori. Questi grandi scienziati, sono convinti dell'eternita' in atto vai a: Robert Lanza e Bob Berman, “Non esiste la … Leggi tutto Vasco Ursini, L’amico Renzo Semino ha commentato con queste parole il mio post “Non esiste la morte, solo una serie di eterni ‘adesso’ “

Sul pensiero di HEIDEGGER, Link a cura di Vasco Ursini

1 Una buona esposizione del pensiero di Heidegger: vai a: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Martin_Heidegger?fbclid=IwAR25-xRJRS3IiZvsC_VGPq29Zn-nIu5efsMIi6cb_VUiiIbKw7gD6LqemIs 2 Martin Heidegger e il senso dell'essere e dell'esser-ci vai a: http://www.artspecialday.com/9art/2018/09/26/martin-heidegger-senso/?fbclid=IwAR2dTliSDI8znPdFv0HQfVVkBUXqzR55-KYXZeUHTWy6M7aACJZUamEUuA8 3 Heidegger, "Essere e tempo" e l'esistenzialismo vai a: https://library.weschool.com/lezione/esistenzialismo-heidegger-dasein-essere-e-tempo-riassunto-8053.html?fbclid=IwAR2nzT5YftJqxxiE_TWXk5fbsX95Px6yAdEqTjNJMSGE1lLKppddoNR_ueA vai a tutti i post su Heidegger presenti in questo blog: https://emanueleseverino.com/category/autori/heidegger-martin/    

Entro la dimensione nichilistica dell’Occidente non si può non essere “leopardiani”. Ma qual’è in Leopardi la forma del rapporto tra filosofia e poesia? citazioni di Emanuele Severino proposte da Vasco Ursini

  Negli iniziali "pensieri" dello 'Zibaldone' poesia e filosofia sono due cose essenzialmente diverse. "La filosofia è la visone della verità, cioè della nullità delle cose; la poesia è l'illusione che volta le spalle alla verità e unisce l'uomo all'"infinito". Ma successivamente Leopardi capisce che, nell'età della scienza e della tecnica, all'uomo non è più consentita alcuna illusione in relazione al nulla che … Leggi tutto Entro la dimensione nichilistica dell’Occidente non si può non essere “leopardiani”. Ma qual’è in Leopardi la forma del rapporto tra filosofia e poesia? citazioni di Emanuele Severino proposte da Vasco Ursini

Vasco Ursini, La nullità delle cose e l’illusione

Se la verità, ciò che è vero, è la nullità angosciante di tutte le cose, ogni smorto piacere e scialba felicità dell'uomo (di più non gli è dato ricevere) sono l'effetto di un' "illusione", cioè del mascheramento della verità angosciante. La caduca e terrena salvezza dell'uomo sta nelle sue illusioni

Colloquio tra una bambina di 10 anni e sua madre, di Vasco Ursini

Vasco Ursini Colloquio tra una bambina di 10 anni e sua madre La bambina: Quando si muore dove si va, mamma? La madre: Quando si muore si va nel posto da cui siamo venuti. La bambina: Non mi ricordo da dove siamo venuti. La madre: Neanch'io. (Colloquio ascoltato mentre vedevo il film The Hours, in … Leggi tutto Colloquio tra una bambina di 10 anni e sua madre, di Vasco Ursini

Vasco Ursini, Il prof Dario Berti ha pubblicato sul suo blog un saggio dal titolo “Quando la penna non è. Osservazioni critiche sulla filosofia di Emanuele Severino” (1998), il saggio è del il 3 agosto 2015. L’ontologia di Severino, ad avviso di Berti, si fonderebbe sul fraintendimento della nozione di significato. Vediamo … tratto dal Gruppo Amici di Emanuele Severino, 5 gennaio 2019

Il prof Dario Berti ha pubblicato sul suo blog un saggio dal titolo Quando la penna non è. Osservazioni critiche sulla filosofia di Emanuele Severino (1998), il saggio è del il 3 agosto 2015. L’ontologia di Severino, ad avviso di Berti, si fonderebbe sul fraintendimento della nozione di significato. Vediamo. Berti fa l’esempio di una … Leggi tutto Vasco Ursini, Il prof Dario Berti ha pubblicato sul suo blog un saggio dal titolo “Quando la penna non è. Osservazioni critiche sulla filosofia di Emanuele Severino” (1998), il saggio è del il 3 agosto 2015. L’ontologia di Severino, ad avviso di Berti, si fonderebbe sul fraintendimento della nozione di significato. Vediamo … tratto dal Gruppo Amici di Emanuele Severino, 5 gennaio 2019

Vasco Ursini, Penso alla “verità” e precisamente alla definizione che ne dà Emanuele Severino nello splendido articolo sul Natale pubblicato su Il Corriere della Sera del 23 dicembre 1983

Vasco Ursini Penso alla "verità" e precisamente alla definizione che ne dà Emanuele Severino nello splendido articolo sul Natale pubblicato  su Il Corriere della Sera del 23 dicembre 1983: "Nel suo senso autentico, la verità illumina i focolari degli uomini. Essi si rifugiano presso i loro focolari e li trovano caldi e luminosi e dinanzi ad … Leggi tutto Vasco Ursini, Penso alla “verità” e precisamente alla definizione che ne dà Emanuele Severino nello splendido articolo sul Natale pubblicato su Il Corriere della Sera del 23 dicembre 1983

Non si può ritornare indietro se…, Vasco Ursini, 12 dicembre 2016

  Vasco Ursini 12 dicembre 2016 Se ci si arrende alla verità dell'essere - se si compie il primo passo, fatale - si deve andare fino in fondo [ ... ] giacché, una volta che si tiene ferma l'impossibilità che l'essere non sia, non si può ritornare indietro (Emanuele Severino)

L’eternità in Spinoza e Severino, testo di Vasco Ursini e citazioni da: E. Severino, Essenza del nichilismo, Adelphi, Milano 1982; E. Severino, Oltre l’uomo, oltre Dio, Il Melangolo, Genova 2002

  Vasco Ursini 11 dicembre 2016 Visto che sia Spinoza che Severino pensano che siamo eterni, è opportuno chiedersi se dicono la stessa cosa, se intendono allo stesso modo "questo nostro essere eterni". Lasciamo rispondere a questa domanda Emanuele Severino: " Nella prima parte dell'Ethica, Spinoza definisce la "causa sui" come " id, cuius essentia involvit … Leggi tutto L’eternità in Spinoza e Severino, testo di Vasco Ursini e citazioni da: E. Severino, Essenza del nichilismo, Adelphi, Milano 1982; E. Severino, Oltre l’uomo, oltre Dio, Il Melangolo, Genova 2002

L’ETICA DI B. SPINOZA GEOMETRICAMENTE DIMOSTRATA E DIVISA IN CINQUE PARTI TRATTA: I – di Dio. II – della Natura ed origine della Mente. III – dell’Origine e Natura delle Passioni. IV – della Schiavitù Umana o della Forza delle Passioni. V – della Potenza dell’Intelletto o della Libertà Umana

Vasco Ursini 9 dicembre 2016     Parte Prima: Dio Definizioni I - Intendo per Causa di sé, ciò la cui essenza implica l'esistenza, o ciò di cui la natura non può essere concepita se non come esistenza. II - Dicesi finita nel suo genere quella cosa che può essere limitata da un'altra della stessa … Leggi tutto L’ETICA DI B. SPINOZA GEOMETRICAMENTE DIMOSTRATA E DIVISA IN CINQUE PARTI TRATTA: I – di Dio. II – della Natura ed origine della Mente. III – dell’Origine e Natura delle Passioni. IV – della Schiavitù Umana o della Forza delle Passioni. V – della Potenza dell’Intelletto o della Libertà Umana

Vasco Ursini, IL PENSIERO DI EMANUELE SEVERINO SI PONE COME IL LINGUAGGIO CHE TESTIMONIA IL “DESTINO DELLA VERITA’”. Citazione da La Gloria, Adelphi, Milano 2oo1, p. 22

gennaio 7, 2017 Severino nei suoi scritti usa spessissimo l’espressione  “destino della verità” e anche quella “verità del destino”. Sono espressioni che devono essere spiegate ad evitare equivoci interpretativi. Severino non intende la parola “de-stino” nel suo significato usuale di corso delle cose considerato come predeterminato e indipendente dalla volontà dell’uomo, ma in quello etimologico … Leggi tutto Vasco Ursini, IL PENSIERO DI EMANUELE SEVERINO SI PONE COME IL LINGUAGGIO CHE TESTIMONIA IL “DESTINO DELLA VERITA’”. Citazione da La Gloria, Adelphi, Milano 2oo1, p. 22

Vasco Ursini, Negli scritti di Emanuele Severino si parla spesso di “Necessità”. Vediamo come la presenta

Vasco Ursini 4 dicembre 2016   La Necessità, che già da sempre si apre al di fuori dell'isolamento della terra e della storia dell'Occidente, non è una dottrina che passi da uno a un altro, e non è nemmeno qualcosa di "capito" da uno o da molti. In quanto "capita" da uno o da molti diventa … Leggi tutto Vasco Ursini, Negli scritti di Emanuele Severino si parla spesso di “Necessità”. Vediamo come la presenta

Vasco Ursini, L’atteggiamento metafisico-epistemico

L'atteggiamento metafisico-epistemico . All'interno dell' "episteme" nasce la fede nel divenire inteso come divenire ontologico, cioè come oscillazione degli essenti tra l'essere e il nulla. Questa oscillazione all'interno dell'episteme viene inserita in un Senso stabile, ossia in un Ordinamento immutabile e eterno che dà senso al divenire. La metafisica è appunto l' "episteme" quale percorso … Leggi tutto Vasco Ursini, L’atteggiamento metafisico-epistemico

Vasco Ursini, Come atteggiarsi di fronte al pensiero filosofico di Emanuele Severino?

Vasco Ursini   Luigi Vero Tarca, professore ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e allievo di Emanuele Severino, nell’introduzione al volume a più voci intitolato A partire da Severino Sentieri aperti nella filosofia contemporanea (Aracne editrice, 2016), solleva alcune domande importanti. Egli si chiede se sia possibile allontanarsi dal pensiero di … Leggi tutto Vasco Ursini, Come atteggiarsi di fronte al pensiero filosofico di Emanuele Severino?

C’è un insieme di idee nella profondità della mia coscienza che avverto essere innegabilmente vere. Ma …, Vasco Ursini 20 nov 2018

Vasco Ursini C'è un insieme di idee nella profondità della mia coscienza che avverto essere innegabilmente vere. Ma stanno lì, si rifiutano di salire e di rivelarsi nel linguaggio forse perché avvertono che, se emergessero, andrebbero a sprofondare nel vaniloquio dei mortali.

Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino: sentiamo Nietzsche

‎Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 2 settembre Sentiamo Nietzsche: "Ciò che narro è la storia dei prossimi due secoli. Descrivo ciò che verrà, ciò che non potrà avvenire in modo diverso: l'avvento del nichilismo. Questa storia può essere raccontata già ora; poiché qui è al lavoro la necessità stessa. Questo futuro già parla in cento … Leggi tutto Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino: sentiamo Nietzsche

Il pensiero torna sempre lì, Vasco Ursini, 15 novembre 2018

  Vasco Ursini 15 novembre alle ore 18:04 Giorno dopo giorno il pensiero torna sempre lì, nel problema dei problemi, cioè sul fatto che l'"individuo", essendo il contenuto del sogno dell'errare, non può arrivare alla verità e resta inevitabilmente immerso nel nichilismo, oltre il quale non può portarsi. A portarsi oltre il nichilismo è lo … Leggi tutto Il pensiero torna sempre lì, Vasco Ursini, 15 novembre 2018

Vasco Ursini, Ancora sui due tipi di contraddizione

  C'è la contraddizione che afferma e nega lo stesso dello stesso (il giallo è il non giallo, l'uomo é il non uomo), che già nel pensiero dell'Occidente viene negata dal principio di non contraddizione. E c'è la contraddizione che nella 'Struttura originaria' viene chiamata "contraddizione C". Il contenuto del suddetto primo tipo di contraddizione è l'impossibile, che dunque non può essere un predicato del destino della … Leggi tutto Vasco Ursini, Ancora sui due tipi di contraddizione

Vasco Ursini‎ , Egregio prof. Edoardo Boncinelli, mi consenta di darle questo prezioso consiglio …, da Amici di Emanuele Severino

Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 8 h ·  Egregio prof. Edoardo Boncinelli, mi consenta di darle questo prezioso consiglio e ne faccia tesoro: si mantenga nel suo campo di studio, continui a interessarsi di biologia e smetta di rivolgere le sue squallide offese alla filosofia e ai filosofi. Questa sua determinazione all'offesa con continui rigurgiti denigratori verso questa nobilissima disciplina, "necessaria" ad ogni altro sapere … Leggi tutto Vasco Ursini‎ , Egregio prof. Edoardo Boncinelli, mi consenta di darle questo prezioso consiglio …, da Amici di Emanuele Severino

L’INCONSCIO, IL NICHILISMO, LA VERITA’ (Dalle conversazioni intorno alla filosofia, a cura di Ines Testoni in Emanuele Severino, La follia dell’angelo, Rizzoli, Milano 1997, pp. 63-74)

Vasco Ursini‎ a Incontri con Emanuele Severino 27 giugno 2015   (Indicherò con IT. le domande di Ines Testoni; con ES. le risposte di Emanuele Severino). IT. Vuole richiamare che cosa significa, nel suo discorso, "tramonto dell'alienazione dell'Occidente"? ES. Il tramonto dell'alienazione non può essere prodotto da uomini o da dèi, non può essere il prodotto di … Leggi tutto L’INCONSCIO, IL NICHILISMO, LA VERITA’ (Dalle conversazioni intorno alla filosofia, a cura di Ines Testoni in Emanuele Severino, La follia dell’angelo, Rizzoli, Milano 1997, pp. 63-74)

Vasco Ursini, Il “cuore” del pensiero filosofico di Emanuele Severino

Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino . Ribadiamo qui ancora una volta i cardini essenziali del pensiero inaudito di Emanuele Severino. E subito diciamo che la sua filosofia costituisce la testimonianza della verità assolutamente innegabile, che "né dèi né uomini possono smentire". A testimoniare tale verità è il Contenuto dei suoi scritti, Contenuto che possiede la … Leggi tutto Vasco Ursini, Il “cuore” del pensiero filosofico di Emanuele Severino

La lettura severiniana della civiltà occidentale, da: Vasco Ursini, Il Dilemma Verità dell’essere o Nichilismo?, Booksprintedizioni, 2013

  Emanuele Severino, nel saggio 'Ritornare a Parmenide' dice di aver compiuto "il tentativo di rintraccare e portare alla luce il pensiero fondamentale che guida e raccoglie la sterminata ricchezza di categorie ed eventi in cui consiste la civiltà dell'Occidente: il pensiero in cui ormai tutto viene pensato e vissuto e che non si lascia pensare nel suo significato autentico, sino … Leggi tutto La lettura severiniana della civiltà occidentale, da: Vasco Ursini, Il Dilemma Verità dell’essere o Nichilismo?, Booksprintedizioni, 2013

Ancora sul “solido nulla”, Vasco Ursini, 26 giugno 2018

  Cara Grazia Pisegna Pen-name, tento di spiegare ancor meglio l'espressione leopardiana "solido nulla". Anche quando sono, anche sintanto che sono, le cose sono nulla, perché è un nulla, in esse, la capacità di resistere stabilmente - eternamente - al nulla. Il nulla di tale capacità è ciò su cui si appoggia ogni consistenza e … Leggi tutto Ancora sul “solido nulla”, Vasco Ursini, 26 giugno 2018

Una cosa che si deve tentare di fare ( un compito, dunque, che, in quanto tale, affoga nel nichilismo), testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini   C'è una cosa da fare per cercare di andare dal nichilismo che avvinghia inevitabilmente il nostro "io empirico", al destino della verità: fare l'epochè di tutta la cultura occidentale e ormai planetaria e incamminarsi sul "sentiero del giorno" per cercare di liberare l'altra anima - quella nascosta - che abita nel nostro … Leggi tutto Una cosa che si deve tentare di fare ( un compito, dunque, che, in quanto tale, affoga nel nichilismo), testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini, Il destino della verità e l’ateismo

  Si è detto più volte, anzi spessissimo in questo gruppo, che nello sguardo del destino della verità appare nei vari cerchi dell'apparire l'eternità di ogni essente. E si è anche aggiunto che la molteplicità infinita dei cerchi dell'apparire è destinata a oltrepassare l'isolamento della terra verso la sempre più concreta manifestazione di ciò che esso … Leggi tutto Vasco Ursini, Il destino della verità e l’ateismo

Vasco Ursini, Sono molti coloro che mi scrivono che “i miei scritti sono bellissimi ma talvolta non andiamo d’accordo” …

Vasco Ursini Sono molti coloro che mi scrivono che "i miei scritti sono bellissimi ma talvolta non andiamo d'accordo". Costoro devono ancora convincersi che "capirsi tra "individui" è una insanabile utopia". Aggiungo che la verità non illumina l'individuo perché l'individuo è il contenuto del sogno dell'errare.   Amici di Emanuele Severino

Vasco Ursini, Il “mortale” nella terra isolata.

  Difficilissimo scorgere il luogo della verità che non è dinanzi a noi, ma alle nostre spalle. Ed è difficilissimo perché il nostro io individuale è imprigionato e fuorviato dalle mille fedi cui si aggrappa per lenire il dolore esistenziale e fronteggiare il terrore della morte. Vivere è credere, ma credere è allontanarsi dalla verità. … Leggi tutto Vasco Ursini, Il “mortale” nella terra isolata.

Vasco Ursini, L’Occidente per primo, ma ormai tutto il Pianeta, sono invischiati nel nichilismo …

Vasco Ursini 10 ottobre alle ore 12:11 L'Occidente per primo, ma ormai tutto il Pianeta, sono invischiati nel nichilismo, ma entrambi continuano a "vivere" "fingendo" di non accorgersene. I "mortali" che vi abitano continuano imperterriti ad ancorarsi ai miti, alla fede nell'Eterno anche dopo la "morte di Dio" proclamata incontrovertibilmente dal sottosuolo del pensiero filosofico … Leggi tutto Vasco Ursini, L’Occidente per primo, ma ormai tutto il Pianeta, sono invischiati nel nichilismo …

Vasco Ursini, Un’amara riflessione mattutina

  "Dio è morto". Gli "appigli" al divino non ci sono più per i "mortali" e il "male di vivere" dilaga nel mondo. In Italia il male oscuro colpisce oltre 4 milioni di persone, con una prevalenza doppia delle donne rispetto ai maschi (dati della Società scientifica degli psichiatri) e a rischio ci sono 8 … Leggi tutto Vasco Ursini, Un’amara riflessione mattutina

Dike, un libro prezioso di Emanuele Severino, presentazione di Vasco Ursini

Vasco Ursini Dike, un libro prezioso di Emanuele Severino Nel mondo greco, la parola 'dike', che comunemente traduciamo con "giustizia", si riferisce all'inizio alla dimensione giuridica e, prima ancora, religiosa. Ma la filosofia porta alla luce un significato essenzialmente più profondo di questa parola. Si può dire che l'avvento della filosofia coincida con l'avvento di … Leggi tutto Dike, un libro prezioso di Emanuele Severino, presentazione di Vasco Ursini