Giovanni Gentile, Inediti sulla morte e l’immortalità, a cura di Marina Pisano, Le Lettere editore, 2021, pagg. 158. Recensione di Michele Ciliberto, Appunti inediti d’amore e morte in Il Sole 24 Ore, 13 giugno 2021

vai alla scheda dell'editore https://www.lelettere.it/catalogo/filosofia/inediti-sulla-morte-e-limmortalita/ «Il difficile non è concepire l’immortalità, ma la morte»: così, in un quadernetto di appunti risalenti agli anni 1909-1910, mai consegnato alle stampe, Gentile annotava il suo turbamento circa quelle che possono essere annoverate tra le questioni più decisive dell’attualismo. Decisive non tanto perché particolarmente ricorrenti – la prima trattazione … Leggi tutto Giovanni Gentile, Inediti sulla morte e l’immortalità, a cura di Marina Pisano, Le Lettere editore, 2021, pagg. 158. Recensione di Michele Ciliberto, Appunti inediti d’amore e morte in Il Sole 24 Ore, 13 giugno 2021

giovanni gentile, mussoliniano di ferro, articolo di Mimmo FRANZINELLI, in Il Sole 24 Ore, 23 maggio 2021. Recensione del libro: Il filosofo in camicia nera. giovanni gentile e gli intellettuali di mussolini, Mondadori, 2021

vai agiovanni gentile, mussoliniano di ferro, articolo di Mimmo FRANZINELLI, in Il Sole 24 Ore, 23 maggio 2021. Recensione del libro: Il filosofo in camicia nera. giovanni gentile e gli intellettuali di mussolini, Mondadori, 2021 – MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

Si fa presto a dire “Riforma Gentile” (parte prima) – in Il Pensiero Storico. Rivista internazionale di storia delle idee

Si fa presto a dire “Riforma Gentile” (parte prima)vai aSi fa presto a dire “Riforma Gentile” (parte prima) - Il Pensiero Storico. Rivista internazionale di storia delle idee

“Leopardi, Gentile, Severino” con gli interventi di: Paolo Barbieri, Luigi Capitano, Massimo Donà e Giulio Goggi, video di ASES – Associazione Studi Severino, 16 aprile 2021

https://youtu.be/YX_FnNRN0aE vai a  www.emanueleseverino.it

IL PENSIERO IN ATTO, citazione da G. Gentile, L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, p. 82

  Affinché si possa conoscere l'essenza dell'attività trascendentale dello spirito, bisogna non considerare mai questo, che è spettatore, dal di fuori; non bisogna proporselo mai, esso stesso, come oggetto della nostra esperienza; esso stesso, spettacolo. La coscienza, in quanto oggetto di coscienza, non è più coscienza; convertita in oggetto appercepito, l'appercezione originaria cessa di essere … Leggi tutto IL PENSIERO IN ATTO, citazione da G. Gentile, L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, p. 82

Emanuele Severino sulla filosofia gentiliana, in Il mio ricordo degli eterni, Rizzoli, p. 10

  Da tanto tempo sono convinto dell'importanza eccezionale, e forse unica, della filosofia gentiliana, ma in un senso diverso da quello sostenuto da Bontadini: nel senso 'negativo', poiché Gentile è stato uno dei più grandi maestri del nichilismo, cioè dell'Errare estremo. Anche per spingere l"Errare all'estremo occorre stare in alto, sostenuti da una potenza concettuale … Leggi tutto Emanuele Severino sulla filosofia gentiliana, in Il mio ricordo degli eterni, Rizzoli, p. 10

Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, in Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile,L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

  Il "realismo" è la prospettiva all'interno della quale scienza e tecnica anche oggi procedono. Non senza alcune spinte in direzione opposta, ad esempio la fisica quantistica di Heisenberg. Per il realismo il mondo esiste indipendentemente dalla conoscenza umana. E' una prospettiva filosofica (in certo senso ereditata da alcune configurazioni storiche del senso comune). Adottando … Leggi tutto Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, in Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile,L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

NECESSITA’ DELLA METAFISICA, in U. Spirito, “Giovanni Gentile”: L’eredità dell’attualismo, p. 207-208

  L'antimetafisica di moda, l'antimetafisica di cui si compiacciono le cosiddette scienze analitiche, nelle loro varie denominazioni, è quanto di più puerile, di più grossolano, di più inconsapevole, di più stupidamente metafisico si possa immaginare. Esse sono tutte al di qua e non al di là del problema e perciò lo lasciano affatto insoluto. [...] … Leggi tutto NECESSITA’ DELLA METAFISICA, in U. Spirito, “Giovanni Gentile”: L’eredità dell’attualismo, p. 207-208

Croce-Gentile, l’amicizia come “ideale” primario – articolo di Francesco Perfetti, in IlGiornale.it, 03/07/2019

Le lettere inedite tra i due filosofi svelano uno scontro intellettuale insanabile. Ma, anche, una grande stima Francesco Perfetti - Mer, 03/07/2019 vai a Croce-Gentile, l'amicizia come "ideale" primario - IlGiornale.it

IL SOGGETTO COME ATTO, citazione da: Giovanni Gentile, L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 90-91

  Chi dice fatto spirituale, dice spirito. E dire spirito è dire sempre individualità concreta, storica: soggetto che non è 'pensato' come tale, ma 'attuato' come tale. Non dunque spirito e fatto spirituale è la realtà spirituale, oggetto del nostro conoscere: ma, puramente e semplicemente, spirito, come soggetto. E come tale essa non è conosciuta … Leggi tutto IL SOGGETTO COME ATTO, citazione da: Giovanni Gentile, L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 90-91

Giovanni Gentile e la distruzione degli immutabili (Emanuele Severino), video a cura di in Labore Fructus, 20 novembre 2018

In queste righe (tratte dalla seconda parte di "Oltre il linguaggio") Severino “dà una mano” (come egli suole dire) a portare alla luce il sottosuolo filosofico del pensiero di Giovanni Gentile, quel sottosuolo costituito da una struttura concettuale in grado di negare ogni significato eterno sulla base dell’evidenza del divenire ontologico. Nel caso di Gentile, … Leggi tutto Giovanni Gentile e la distruzione degli immutabili (Emanuele Severino), video a cura di in Labore Fructus, 20 novembre 2018

Per Gianni Vattimo, sostenitore della filosofia ermeneutica (Heidegger, Gadamer, ecc.), l'”antirealista”, cioè la critica alla “concezione metafisica della verità” sarebbe una “scoperta” di Heidegger …. Citazione da: E. Severino, La potenza dell’errare, Rizzoli, Milano 2013, pp. 217-218

‎‎Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 24 ottobre 2016 Per Gianni Vattimo, sostenitore della filosofia ermeneutica (Heidegger, Gadamer, ecc.), l'"antirealista", cioè la critica alla "concezione metafisica della verità" sarebbe una "scoperta" di Heidegger (Della realtà, Garzanti 2012, p. 100). Si tratta della critica alla definizione di "verità" come "corrispondenza" tra 'intellectus e res, tra "l'intelletto" e … Leggi tutto Per Gianni Vattimo, sostenitore della filosofia ermeneutica (Heidegger, Gadamer, ecc.), l'”antirealista”, cioè la critica alla “concezione metafisica della verità” sarebbe una “scoperta” di Heidegger …. Citazione da: E. Severino, La potenza dell’errare, Rizzoli, Milano 2013, pp. 217-218

EmanueleSeverino: Nietzsche, Leopardi e Gentile sono stati coloro i quali hanno mostrato, con necessità, l’inevitabile morte di Dio, video pubblicato da In Labore Fructus , 5 ottobre 2018

Nietzsche, Leopardi e Gentile sono stati coloro i quali hanno mostrato, con necessità, l’inevitabile morte di Dio. Qui Dio vuol dire qualsiasi realtà assoluta, definitiva, eterna e immutabile. Tenendo ferma la concezione nichilistica del divenire del mondo è impossibile affermare l’esistenza di un eterno. La tradizione filosofica affermava che l’esistenza del mondo diveniente esigesse la … Leggi tutto EmanueleSeverino: Nietzsche, Leopardi e Gentile sono stati coloro i quali hanno mostrato, con necessità, l’inevitabile morte di Dio, video pubblicato da In Labore Fructus , 5 ottobre 2018

Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, citazione da: Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile, L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo Il "realismo" è la prospettiva all'interno della quale scienza e tecnica anche oggi procedono. Non senza alcune spinte in direzione opposta, ad esempio la fisica quantistica di Heisenberg. Per il realismo il mondo esiste indipendentemente dalla conoscenza umana. E' una prospettiva filosofica (in certo senso ereditata da alcune … Leggi tutto Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, citazione da: Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile, L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

NECESSITA’ DELLA METAFISICA, in Ugo Spirito, “Giovanni Gentile”: L’eredità dell’attualismo, p. 207-208. Citazione proposta da Vasco Ursini

  L'antimetafisica di moda, l'antimetafisica di cui si compiacciono le cosiddette scienze analitiche, nelle loro varie denominazioni, è quanto di più puerile, di più grossolano, di più inconsapevole, di più stupidamente metafisico si possa immaginare. Esse sono tutte al di qua e non al di là del problema e perciò lo lasciano affatto insoluto. [...] Il … Leggi tutto NECESSITA’ DELLA METAFISICA, in Ugo Spirito, “Giovanni Gentile”: L’eredità dell’attualismo, p. 207-208. Citazione proposta da Vasco Ursini