Vasco Ursini: mai più la filosofia dovrà discostarsi o addirittura prescindere dalla reale “condizione esistenziale” dei mortali, in riferimento al libro: Essere anziani oggi. Riflessioni su invecchiamento e morte, a cura di FRANCESCA MAZZUCCHELLI. Autori: Fabrizio Giunco, Marco Noli, Ludovica Caputo, Francesco Curto, Francesca Mazzucchelli, Augusta Foni, Cesare Viviani, FrancoAngeli, 2019

mai più la filosofia dovrà discostarsi o addirittura prescindere dalla reale “condizione esistenziale” dei mortali

vai alla scheda del libro:

Essere anziani oggi. Riflessioni su invecchiamento e morte, a cura di FRANCESCA MAZZUCCHELLI. Autori: Fabrizio Giunco, Marco Noli, Ludovica Caputo, Francesco Curto, Francesca Mazzucchelli, Augusta Foni, Cesare Viviani, FrancoAngeli, 2019

Vasco Ursini, La filosofia, sin da quando è nata, si è subito caratterizzata come attivita’ che porta dentro di se’ il concetto di crisi… Dal libro: Una filosofia per il tempo che viviamo

La filosofia, sin da quando è nata, si è subito caratterizzata come attivita’ che porta dentro di se’ il concetto di crisi..

( Vasco Ursini ). – Dal libro: “Una filosofia per il tempo che viviamo”.

da

(5) Amici di Emanuele Severino | Facebook

Vasco Ursini: La Struttura originaria ….

La “struttura originaria dell’essere” è ciò che è necessariamente presente in quanto un essente è e appare. Se questa struttura non fosse presente, nessun essente potrebbe essere e apparire. La struttura originaria è dunque la sintassi fondamentale dell’essere.

Questa sintassi è un intreccio inscindibile di significati e, in quanto tale, essa è una struttura, cioè un complesso logico-semantico di determinazioni che devono essere presenti affinché un essente possa apparire.

La struttura originaria dell’essere, per il fatto che l’essere è l’immediatamente innegabile e l’innegabimente immediato, è la struttura originaria della “necessità”.

Poiché tale “necessità” esprime il senso assoluto dell’innegabilità quale autonegatività immediata del proprio negativo, la struttura originaria è ciò che “sta” innegabilmente ed eternamente.

Martin Heidegger. Essere e tempo. La differenza ontologica tra essere e ente. L’ente non è la totalità dell’essere. “Una filosofia per il tempo che viviamo” Vasco Ursini. Pag. 43

Martin Heidegger. Essere e tempo. La differenza ontologica tra essere e ente. L’ente non è la totalità dell’essere. “Una filosofia per il tempo che viviamo” Vasco Ursini. Pag. 43

da

Amici di Emanuele Severino | Facebook

Lo spirito umano non può essere meccanizzato e ridotto entro leggi generali. Questo in sintesi volevano affermare le avanguardie artistiche dell’inizio del novecento. “Una filosofia per il tempo che viviamo” Vasco Ursini. Pag. 39

Lo spirito umano non può essere meccanizzato e ridotto entro leggi generali. Questo in sintesi volevano affermare le avanguardie artistiche dell’inizio del novecento. “Una filosofia per il tempo che viviamo” Vasco Ursini. Pag. 39

da

Amici di Emanuele Severino | Facebook

“Una filosofia del tempo che viviamo” (Nuova Phromos editore), AudioVideo di Vasco Ursini

“Una filosofia del tempo che viviamo” è un saggio ad opera del professore Vasco Ursini edito da Nuova Phromos, saggio che proprio in questi giorni è stato pubblicato ed è presente dappertutto, in internet, nelle pagine del professore e soprattutto nel blog che ha per titolo << Il pensiero di Emanuele Severino nella sua “Regale solitudine” rispetto all’intero pensiero contemporaneo>>. Blog che può essere raggiunto scrivendo su google http://www.emanuelereverino.com

Un libro scritto per i mortali che vivono il tempo presente, uno scritto da leggere. Di seguito il link per acquistare il libro. Buona lettura!

https://www.ibs.it/libri/autori/vasco-ursini

vai al video

Amici di Emanuele Severino | Facebook

Vasco Ursini: COME SIAMO EFFETTIVAMENTE MESSI CE LO DICE UGO SPIRITO: NON PUÒ ESSERCI NESSUNA VERITÀ ULTIMA, MA SOLO UNA CONTINUA RICERCA SOGGETTA A CONTINUA REVISIONE. (LA VITA COME RICERCA)

Vasco Ursini COME SIAMO EFFETTIVAMENTE MESSI CE LO DICE UGO SPIRITO: NON PUÒ ESSERCI NESSUNA VERITÀ ULTIMA, MA SOLO UNA CONTINUA RICERCA SOGGETTA A CONTINUA REVISIONE. (LA VITA COME RICERCA)

da Amici di Emanuele Severino | Facebook

Danilo Breschi, Recensione a V. Ursini, Il dilemma verità dell’essere o nichilismo? BookSprint Edizioni – Il Pensiero Storico. Rivista internazionale di storia delle idee

Recensione a V. Ursini, Il dilemma verità dell’essere o nichilismo? BookSprint Edizioni, Se volete iniziare a studiare il pensiero e l’opera di Emanuele Severino dovete partire da questo libro di Vasco Ursini. La migliore introduzione alla filosofia di Severino.

vai a

Vivi siamo, se bisognosi di darci un senso – Il Pensiero Storico. Rivista internazionale di storia delle idee

Un pensiero del mio “Maestro”, Ugo Spirito, con il quale occorre misurarsi

Un pensiero del mio “Maestro” Ugo Spirito con il quale occorre misurarsi:

“Non può esserci alcuna verità ultima, ma soltanto una continua ricerca soggetta a continua revisione.

(Ugo Spirito, La vita come ricerca, Rubbettino Editore, 2007)

(1) Amici di Emanuele Severino | Facebook

Vasco Ursini, Il mistero dell’inizio

Questo mistero dell’nizio dovrebbe essere percepito come la questione centrale di ogni ricerca, sia scientifica che filosofica. Una questione che si sottrae come anguilla ad ogni tentativo di acchiapparla. Ciò però non autorizza a non considerarla, a non accennarvi nemmeno, a non tenerne in qualche modo conto, come purtroppo avviene anche in ambiti filosofici. Di essa è necessario avere consapevolezza sempre, in ogni momento della riflessione filosofica. E invece avviene che molti filosofi continuano a scrivere “sistemi” dove di essa non è fatto cenno, non v’è traccia. Così facendo, però, quei “sistemi” non sono altro che una sfilza di parole spesso senza alcun senso vitale

da

Amici di Emanuele Severino | Facebook

Vasco Ursini, Questa mattina un caro amico mi ha chiesto al telefono: professore, come hai fatto a scrivere quel gioiello di saggio …

Questa mattina un caro amico mi ha chiesto al telefono: professore, come hai fatto a scrivere quel gioiello di saggio, Una filosofia per il tempo che viviamo.

Gli ho risposto: ho fatto una fatica immensa! Ora ne sono soddisfatto, ma già penso alla prossima fatica.

Ogni ricerca della verita, infatti, è soggetta a continua revisione.

Me lo ha insegnato il mio primo Maestro: Ugo Spirito

(1) Amici di Emanuele Severino | Facebook

Riccardo Messina   · Un sentito grazie a Vasco Ursini per il meraviglioso regalo che mi ha fatto, in Amici di Emanuele Severino | Facebook

Riccardo Messina   · Un sentito grazie a Vasco Ursini per il meraviglioso regalo che mi ha fatto, inutile dire che ho iniziato a leggerlo sin da subito, non appena arrivato, in modo rigoroso, sentito e appassionato! Una lettura che consiglio vivamente a chiunque si considera un abitante del nostro tempo

vai a

Amici di Emanuele Severino | Facebook