L’essenza della filosofia contemporanea, testo di Vasco ursini

L’essenza della filosofia contemporanea

Chi sa portarsi e muoversi nel sottosuolo filosofico del nostro tempo vede l’impossibilità dell’esistenza di ogni dio immutabile e di ogni verità immutabile che lo manifesti. Perché vede che la loro esistenza comporterebbe l’inesistenza del divenire del mondo che per la stessa tradizione filosofica è l’evidenza originaria e assolutamente innegabile. Ne consegue che è innegabile che per codesta duplice negazione – del dio immutabile e di ogni verità immutabile – si manifesti un mondo che non ha più alcun stabile fondamento e alcun senso unitario e che dunque si presenti come una molteplicità di parti isolate, che uscendo dal nulla si uniscono fra di loro in modo soltanto accidentale formando una molteplicità di ‘frammenti’, che si possono conoscere soltanto in modo specialistico.
A questo, dunque, approda la filosofia del nostro tempo: che non esista alcun senso unitario e fondamentale del mondo.

via (3) Amici di Emanuele Severino

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.