Incontri tra umani, testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini 21 giugno alle ore 19:57 Incontri tra umani Due persone s’incontrano in ambito culturale. Fanno amicizia. Per anni restano in contatto e ogni tanto si vedono rafforzando l’amicizia. Almeno così sembra. Un giorno uno dei due chiede una cortesia all’altro che però gliela nega, adducendo motivi che però non sono ritenuti validi a … Leggi tutto Incontri tra umani, testo di Vasco Ursini

 fotografia di Emanuele Severino e Vasco Ursini alla  presentazione dell’ASES – Associazione Studi Emanuele Severino, presso il salone Vanvitelliano nel Palazzo della Loggia, Brescia, Sabato 25 febbraio 2017, ore 10-12,30

Originally posted on TRACCE e SENTIERI:
Sorgente:  AUDIO dell’incontro con il filosofo EMANUELE SEVERINO: presentazione dell’ASES – Associazione Studi Emanuele Severino, presso il salone Vanvitelliano nel Palazzo della Loggia, Brescia, Sabato 25 febbraio 2017, ore 10-12,30.  – Antologia del tempo che resta

Vasco Ursini con il filosofo Gaetano Chiurazzi: FOTOGRAFIA in occasione della sua relazione al congresso HEIDEGGER NEL PENSIERO DI SEVERINO, Brescia, 13-15 giugno 2019

VAI ALLA RELAZIONE: URSINI Vasco, Essere e Tempo di Martin Heidegger. Intervento al Congresso internazionale: HEIDEGGER NEL PENSIERO DI SEVERINO. Metafisica, Religione, Politica, Economia, Arte, Tecnica. A cura dell’ASES – Associazione Studi Emanuele Severino. BRESCIA, 13-15 giugno 2019

Vasco Ursini segnala: Emanuele Severino: “Come fu che Martin Heidegger studiò la mia tesi di laurea” – Il Fatto Quotidiano

Vasco Ursini ha condiviso un link. Amministratore · 4 h https://www.ilfattoquotidiano.it/…/come-fu-che-ma…/5240468/… ILFATTOQUOTIDIANO.IT Emanuele Severino: “Come fu che Martin Heidegger studiò la mia tesi di laurea” – Il Fatto Quotidiano Nei Pensieri Leopardi – che in questa casa è così di casa da avere una stanza a lui solo dedicata – spiega: “Quasi tutti i grandi uomini sono modesti, perché … Leggi tutto Vasco Ursini segnala: Emanuele Severino: “Come fu che Martin Heidegger studiò la mia tesi di laurea” – Il Fatto Quotidiano

Anche Heidegger sta tra la gran muta di cani … . Testo di Vasco Ursini con citazioni di Nicoletta Cusano e Emanuele Severino (in La strada, la follia e la gioia, Rizzoli, p. 65)

Anche Heidegger sta tra la gran muta di cani Nicoletta Cusano è tra coloro che pensano che ” anche Heidegger si muove all’interno della prospettiva nichilistica occidentale, anche se egli la porta ad una delle posizioni più coerenti grazie all’esplicitazione di alcuni tratti fondamentali del divenire. Per questo aspetto Heidegger è in perfetta sintonia con … Leggi tutto Anche Heidegger sta tra la gran muta di cani … . Testo di Vasco Ursini con citazioni di Nicoletta Cusano e Emanuele Severino (in La strada, la follia e la gioia, Rizzoli, p. 65)

Intorno al concetto di “salvezza”, testo di Vasco Ursini

  Occorre cautela in relazione al concetto di “salvezza”. Cominciamo con il dire che lungo la storia dell’Occidente, la filosofia ha certamente avuto una funzione salvifica, ha espresso senza alcun dubbio una volontà di salvezza. E ha avuto questo atteggiamento perché ha concepito l’uomo come qualcosa che ha bisogno di essere salvato: l’uomo e insieme … Leggi tutto Intorno al concetto di “salvezza”, testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini, Cosa può significare l’espressione “Diventare ciò che si è”

Vasco Ursini 1 giugno 2018 Cosa può significare l’espressione “Diventare ciò che si è” Se non è un circolo quadrato, quella espressione può significare “tradurre in atto ciò che si è in potenza” (Aristotele), oppure – ma è lo stesso concetto – “trasformare l’in sé in un per sé (Hegel). Comunque, quella espressione sta a … Leggi tutto Vasco Ursini, Cosa può significare l’espressione “Diventare ciò che si è”

Vasco Ursini segnala: Un giudizio di Franco Volpi sul pensiero di Martin Heidegger, in Enciclopedia filosofica, Bompiani, Milano 2006

Vasco Ursini Amministratore · 4 h Un giudizio di Franco Volpi sul pensiero di Martin Heidegger “Heidegger intende e pratica la filosofia non come un’attività teoretica tra le altre, non come un sistema di teorie e dottrine indifferenti alla vita, ma come comprensione della vita che implica una forma di vita e dà forma alla vita. La … Leggi tutto Vasco Ursini segnala: Un giudizio di Franco Volpi sul pensiero di Martin Heidegger, in Enciclopedia filosofica, Bompiani, Milano 2006

Si continua a dire che il principio di non contraddizione regolerebbe il linguaggio e non il pensiero …, nota di Vasco Ursini, 29 maggio 2019

Si continua a dire che il principio di non contraddizione regolerebbe il linguaggio e non il pensiero e che dunque trasferirlo in metafisica sarebbe una mossa molto azzardata. Anche ammettendo queste affermazioni ma senza condividerle, diciamo che “il destino della verità”, la cui negazione è autonegazione, “è oltre il linguaggio”, pertanto non è minimamente toccato … Leggi tutto Si continua a dire che il principio di non contraddizione regolerebbe il linguaggio e non il pensiero …, nota di Vasco Ursini, 29 maggio 2019

Secondo quanto Emanuele Severino ha rilevato in molti dei suoi scritti, anche Martin Heidegger si muove all’interno della dimensione nichilistica occidentale …, Nota di Vasco Ursini

Nota di Vasco Ursini Secondo quanto Emanuele Severino ha rilevato in molti dei suoi scritti, anche Martin Heidegger si muove all’interno della dimensione nichilistica occidentale, anche se va detto che Heidegger, rispetto a molti altri, ha portato tale dimensione ad una delle sue posizioni più coerenti, grazie all’esplicitazione di alcuni tratti fondamentali del divenire. Per … Leggi tutto Secondo quanto Emanuele Severino ha rilevato in molti dei suoi scritti, anche Martin Heidegger si muove all’interno della dimensione nichilistica occidentale …, Nota di Vasco Ursini

Nota di Vasco Ursini SU: video YouTube dal titolo “Emanuele Severino e Francesco Alfieri in dialogo”, pubblicato il 14.05.2019, che presenta la conferenza-stampa svoltasi a Milano il 10.05.2019

Nota di Vasco Ursini Nel video YouTube dal titolo “Emanuele Severino e Francesco Alfieri in dialogo, pubblicato il 14.05.2019, che presenta la conferenza-stampa svoltasi a Milano il 10.05.2019, (video già pubblicato nel gruppo “Amici di Emanuele Severino” e nel blog “Il pensiero filosofico di Emanuele Severino”, entrambi a cura del prof. Vasco Ursini, si possono ascoltare … Leggi tutto Nota di Vasco Ursini SU: video YouTube dal titolo “Emanuele Severino e Francesco Alfieri in dialogo”, pubblicato il 14.05.2019, che presenta la conferenza-stampa svoltasi a Milano il 10.05.2019

Martin Heidegger–Fritz Heidegger, Carteggio 1930-1949, cura di F. Alfieri e F.W. von Herrmann, Morcelliana, Brescia 2018. Indicazione del libro da parte di Vasco Ursini, 21 maggio 2019. Scheda nel sito freeebrei.com

“Free Ebrei”, VIII, 1, maggio 2019 Martin Heidegger–Fritz Heidegger,Carteggio 1930-1949, cura di F. Alfieri e F.W. von Herrmann, Morcelliana, Brescia 2018, 240 pp., € 25     di Daniele Nuccilli tratto da Martin Heidegger-Fritz Heidegger, Carteggio 1930-1949 – Free Ebrei

Verità del destino e nichilismo, testo di Vasco Ursini

  Se diamo ascolto a ciò che ci dice il nostro “io empirico”, la caduta nel nichilismo è inevitabile e mentre precipitiamo nel baratro del Nulla non si riesce a scorgere nessun appiglio, nessuna possibilità di salvezza. Non ci resta, dunque, che portare a consapevolezza la “verità del destino” cercando sostegno nella testimonianza che di … Leggi tutto Verità del destino e nichilismo, testo di Vasco Ursini

DUE SONO GLI INCONSCI DELL’OCCIDENTE, DUE LE ANIME NEL NOSTRO PETTO, in Vasco Ursini, Il dilemma, verità dell’essere o nichilismo?, Booksprint Edizioni, 2013, p. 84

DUE SONO GLI INCONSCI DELL’OCCIDENTE, DUE LE ANIME NEL NOSTRO PETTO. Emanuele Severino ammette che l’uomo è la convinzione di essere mortale ma aggiunge che nel suo profondo inconscio è presente il senso della propria eternità: “Noi siamo la Gioia. Questa parola non indica un sentimento psicologico: indica il gioire del Tutto per il suo essere … Leggi tutto DUE SONO GLI INCONSCI DELL’OCCIDENTE, DUE LE ANIME NEL NOSTRO PETTO, in Vasco Ursini, Il dilemma, verità dell’essere o nichilismo?, Booksprint Edizioni, 2013, p. 84

citazioni proposte da Vasco Ursini su questi temi: 1. Oggi si può essere ottimisti?; 2. Come è messo il sistema scolastico italiano?; 3. Il posto del pensiero filosofico nel mondo d’oggi; 4. Tecnica e capitalismo; 5. Sul dominio della tecnica

Oggi si può essere ottimisti? Il nostro non è un tempo mediocre, anzi è ricco e significativo. L’errore è splendente, se non ci fosse l’errore non ci sarebbe verità. Lucifero vuol dire portatore di luce. Ma credo anche, come diceva Goethe, che nell’uomo ci siano due anime, il contrasto tra l’essere destino e il percepirsi … Leggi tutto citazioni proposte da Vasco Ursini su questi temi: 1. Oggi si può essere ottimisti?; 2. Come è messo il sistema scolastico italiano?; 3. Il posto del pensiero filosofico nel mondo d’oggi; 4. Tecnica e capitalismo; 5. Sul dominio della tecnica

Vasco Ursini, Capirsi tra “individui” resta un sogno, 10 maggio 2019

Vasco Ursini Capirsi tra “individui” resta un sogno. Il problema del capirsi tra “individui” resta irrisolto. Ogni individuo, invece di vagliare ciò che l’interlocutore gli sta dicendo, continua, imperterrito, a parlarsi addosso. E così da sempre. E così continuerà ad essere, almeno fino a quando non avverrà la generale presa di coscienza di come stanno effettivamente … Leggi tutto Vasco Ursini, Capirsi tra “individui” resta un sogno, 10 maggio 2019

Vasco Ursini: Sui silenzi voluti, 7 maggio 2019

Vasco Ursini 7 maggio alle ore 11:59 Vorrei dire tutto ciò su cui anche io so che si deve tacere, perché avverto che proprio lì sta un insieme di verità innegabili, ora sepolte dai silenzi, dalle paure, dalle ipocrisie. Ma ancora non ci riesco. Forse un giorno non lontano riuscirò a dare voce a quei … Leggi tutto Vasco Ursini: Sui silenzi voluti, 7 maggio 2019

Anche per chi cammina sul “Sentiero del Giorno” l’insidia della ricaduta nel nichilismo metafisico è sempre presente, va di pari passo con il disvelarsi della verità del destino, testo di Vasco Ursini

‎Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 6 maggio alle ore 19:49 Anche per chi cammina sul “Sentiero del Giorno” l’insidia della ricaduta nel nichilismo metafisico è sempre presente, va di pari passo con il disvelarsi della verità del destino.

Il pensiero di Emanuele Severino, da ‘La struttura originaria’ (1958) a ‘Dike’ è assolutamente fedele alle sue premesse, del tutto lineare e il suo linguaggio del tutto compatto … , testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini‎ a Amici di Emanuele Severino 5 maggio 2016 Il pensiero di Emanuele Severino, da ‘La struttura originaria’ (1958) a ‘Dike’ è assolutamente fedele alle sue premesse, del tutto lineare e il suo linguaggio del tutto compatto. E tuttavia, a ben guardare, si possono cogliere nel suo discorso, soprattutto a livello di stile compositivo, profonde variazioni. … Leggi tutto Il pensiero di Emanuele Severino, da ‘La struttura originaria’ (1958) a ‘Dike’ è assolutamente fedele alle sue premesse, del tutto lineare e il suo linguaggio del tutto compatto … , testo di Vasco Ursini

ALDO STELLA: Determinazione reciproca e identità dei diversi ne “La struttura originaria”, testo riproposto da Vasco Ursini

Vasco Ursini 23 aprile 2018 ALDO STELLA: <<Determinazione reciproca e identità dei diversi ne “La struttura originaria”>>. ……………………………………………… Riporto un testo integrale dei Proff. ALDO STELLA e GIANCARLO IANULARDO. <<La Struttura Originaria (SO) è il luogo a cui Severino rinvia costantemente per la più compiuta presentazione dell’essenza del fondamento, da cui dipende, sebbene rimodulata e affinata … Leggi tutto ALDO STELLA: Determinazione reciproca e identità dei diversi ne “La struttura originaria”, testo riproposto da Vasco Ursini

Per vivere è necessario “credere” … , di Vasco Ursini, 19 aprile 2019

Per vivere è necessario “credere” ( da intendersi nel senso più ampio). Ma credere è “errare”: è stare al di fuori della verità non smentibile. Questo è il tragico destino di ciascuno di noi, in quanto “individui”. Ma l’uomo è soltanto vita, cioè fede? O l’uomo è originariamente, come in questi anni ci siamo arrovellati … Leggi tutto Per vivere è necessario “credere” … , di Vasco Ursini, 19 aprile 2019

“Penso alla dimensione fenomenologica dell’ essere e all’ immediatezza della sua esperienza da parte del soggetto, dell’ individuo … “, testo di Luciano Tomagè, segnalato da Vasco Ursini all’interno del gruppo facebook “Amici di Emanuele Severino”

Questo è un post di Luciano Tomagè Penso alla dimensione fenomenologica dell’ essere e all’ immediatezza della sua esperienza da parte del soggetto, dell’ individuo. Ebbene, il dato immediato della realtà fenomenica non può che essere frainteso dalla coscienza dell’ individuo, immerso nel senso comune, cioè nella fede di essere innanzitutto un individuo, e di … Leggi tutto “Penso alla dimensione fenomenologica dell’ essere e all’ immediatezza della sua esperienza da parte del soggetto, dell’ individuo … “, testo di Luciano Tomagè, segnalato da Vasco Ursini all’interno del gruppo facebook “Amici di Emanuele Severino”