Vasco Ursini, La scomparsa di Friedrich W. von Hermann, grandissimo filosofo, un amico carissimo

È morto questa notte un grande filosofo, un caro amico con il quale ho scambiato anche qualche nostro libro. Ultimo assistente di Heidegger. Ho conosciuto lui e la cara moglie al congresso su Heidegger-Severino del 2019. Il dolore per la sua scomparsa è immenso come è immensa tutta la sua colossale opera di filosofo.https://www.facebook.com/groups/995555343856790/permalink/5375065472572400/

Vasco Ursini: La morte nell’esistenza

  Ineluttabilità della morte e della stessa nascita che, a ben guardare è una lotteria e all’esito di questa è legata la nostra esistenza non cercata né voluta. Ma che comunque va vissuta nella consapevolezza che essa va programmata secondo le proprie capacità. Che senso abbia tutto questo, nessuno, sul piano razionale, può dirlo. Può … Leggi tutto Vasco Ursini: La morte nell’esistenza

Vasco Ursini: C’è una questione centrale che andrebbe discussa e possibilmente risolta …

C’è una questione centrale che andrebbe discussa e possibilmente risolta. E’ la questione relativa alla possibilità di un’esperienza di pensiero che vada “oltre la ragione”. E’ la questione che invita a verificare se la rete della ragione sia in grado di cogliere la verità del grande mare dell’essere nel quale si trova collocata. Si tratta … Leggi tutto Vasco Ursini: C’è una questione centrale che andrebbe discussa e possibilmente risolta …

Ancora sul “solido nulla”, Vasco Ursini

Cara Grazia Pisegna Pen-name, tento di spiegare ancor meglio l’espressione leopardiana “solido nulla”. Anche quando sono, anche sintanto che sono, le cose sono nulla, perché è un nulla, in esse, la capacità di resistere stabilmente – eternamente – al nulla. Il nulla di tale capacità è ciò su cui si appoggia ogni consistenza e solidità … Leggi tutto Ancora sul “solido nulla”, Vasco Ursini

Per Leopardi, la verità – l’ “arido vero” – è …, Vasco ursini

da Amici di Emanuele Severino nell’ambito dell’intero pensiero contemporaneo | Facebook Per Leopardi, la verità – l’ “arido vero” – è “l’annientamento e l’annientabilità di ogni cosa”, e quindi “la verità non è il rimedio ma, all’opposto, la radice dell’angoscia”. Per chi, tuttavia, ardisce a sollevare, come fa il “genio”, gli “occhi mortali incontro alla … Leggi tutto Per Leopardi, la verità – l’ “arido vero” – è …, Vasco ursini

Ogni decisione è un errare, Vasco Ursini

Amici di Emanuele Severino nell’ambito dell’intero pensiero contemporaneo | Facebook   Secondo il destino della verità, ogni decisione è un errare, ma nessuna decisione è indifferente, qualcosa cioè che sarebbe potuta rimanere nulla lasciando che entrasse nell’essere la decisione opposta. Poiché tutto è eterno, è impossibile un tutto che sia privo di quella parte eterna, … Leggi tutto Ogni decisione è un errare, Vasco Ursini

Vasco Ursini: C’è ne dimentichiamo sempre e molti mortali non l’hanno mai saputo …

C’è ne dimentichiamo sempre e molti mortali non l’hanno mai saputo. Dimenticanza e ignoranza imperdonabili di una massa enorme di persone del ruolo giocato in questo mondo da Giacomo Leopardi, assolutamente unico, ineguagliabile, irripetibile: una potenza di pensiero, sia come poeta che come pensatore, mai vista in altri. Una analisi dell’esistenza così come essa realmente … Leggi tutto Vasco Ursini: C’è ne dimentichiamo sempre e molti mortali non l’hanno mai saputo …

Vasco Ursini: Sul nulla come possibilità, nella tradizione occidentale …

In tutta la tradizione occidentale il nulla è visto come la ‘possibilità’ dell’essere – e dunque come qualcosa che non è un nulla assoluto. Ed è visto così perché se il nulla fosse l’impossibilità del suo trasformarsi in essere non ci sarebbe il divenire. Da ciò già si evince chiaramente che il nulla come possibilità … Leggi tutto Vasco Ursini: Sul nulla come possibilità, nella tradizione occidentale …

Vasco Ursini , Il “nulla” nello sguardo del destino

Il “nulla” nello sguardo del destino Nello sguardo del destino appare l’impossibilità di bandire il significato “nulla”. La volontà di liberarsi di questo significato presuppone la significanza del nulla. E infatti il discorso che afferma l’assoluta insignificanza del nulla (come fa, ad esempio, il discorso neopositivista) nega sé stesso, perché il concetto di “assoluta insignificanza” … Leggi tutto Vasco Ursini , Il “nulla” nello sguardo del destino

Vasco Ursini, Il “bivio”

La filosofia, al suo inizio, si volge al senso essenziale dell’opposizione tra l’essere e il nulla e viene a trovarsi a un bivio: da un lato inizia il “Sentiero del Giorno”, dall’altro il “Sentiero della Notte”. Queste sono espressioni di Parmenide. Possiamo esprimere lo stesso concetto così: trovarsi sul “Sentiero della Notte” vuol dire aver … Leggi tutto Vasco Ursini, Il “bivio”

Vasco Ursini, Siamo in balia degli eventi …

Siamo in balia degli eventi, di tutto ciò che accade, che ci accade addosso senza poter fare altro che prenderne atto dopo i vari accadimenti. Il tutto nel quadro che “si sta come d’autunno sugli alberi le foglie”, dappertutto e sempre. Il resto sono soltanto chiacchiere. Di chiacchiere in filosofia se ne sono fatte tante … Leggi tutto Vasco Ursini, Siamo in balia degli eventi …

Vasco Ursini, Intorno al concetto di “salvezza”

Occorre cautela in relazione al concetto di “salvezza”. Cominciamo con il dire che lungo la storia dell’Occidente, la filosofia ha certamente avuto una funzione salvifica, ha espresso senza alcun dubbio una volontà di salvezza. E ha avuto questo atteggiamento perché ha concepito l’uomo come qualcosa che ha bisogno di essere salvato: l’uomo e insieme la … Leggi tutto Vasco Ursini, Intorno al concetto di “salvezza”