EMANUELE SEVERINO, Volontà, fede e destino, a cura di Davide Grossi, con un saggio introduttivo di Massimo Donà, Mimesis, 2008, p. 72. Contiene anche 18 audio delle lezioni

EMANUELE SEVERINO, Il bello, Mimesis editore, 2011, p. 48. Contiene anche un GLOSSARIO dei temi chiave

Una formidabile alternativa al dilagante nichilismo, citazione di Mario Ciattoni, proposta all’attenzione da Vasco Ursini

Gli scritti di Severino sono la formidabile alternativa alla dilagante persuasione nichilistica che esista soltanto il divenire e che esso sia un continuo e inesorabile diventar niente da parte di ogni cosa, persuasione che ha reso cupo il lugubre cielo della cultura contemporanea. Un tema importante, tra i tanti sviluppati dal filosofo bresciano nel volume … Leggi tutto Una formidabile alternativa al dilagante nichilismo, citazione di Mario Ciattoni, proposta all’attenzione da Vasco Ursini

La filosofia di Penelope…: “Il nichilismo ha corroso le verità e indebolito le religioni; ma ha anche dissolto i dogmatismi e fatto cadere le ideologie” (F. Volpi, Il nichilismo. Citazione da un post di Vasco Ursini)

  "Il nichilismo ha corroso le verità e indebolito le religioni; ma ha anche dissolto i dogmatismi e fatto cadere le ideologie, insegnandoci così a mantenere quella ragionevole prudenza del pensiero, quel paradigma di pensiero obliquo e prudente, che ci rende capaci di navigare a vista tra gli scogli del mare della precarietà, nella traversata … Leggi tutto La filosofia di Penelope…: “Il nichilismo ha corroso le verità e indebolito le religioni; ma ha anche dissolto i dogmatismi e fatto cadere le ideologie” (F. Volpi, Il nichilismo. Citazione da un post di Vasco Ursini)

Vasco Ursini: Il nichilismo “tragico”, in Amici a cui piace Emanuele Severino

Il nichilismo "tragico""L'idea di fondo del pensiero di Emanuele Severino ruota intorno ai due opposti della follia e del destino. Il problema degli uomini è la credenza nel nulla, l'illusione che tutto ciò che esiste, l'ente, prima non ci fosse e dopo non ci sarà. Dal non essere all'essere e ancora al non essere: è … Leggi tutto Vasco Ursini: Il nichilismo “tragico”, in Amici a cui piace Emanuele Severino

Emanuele Severino, “L’alienazione – il nichilismo – non è un fenomeno limitato al pensiero filosofico, ma si allarga alla prassi e alle forme sociali dell’Occidente” …

L'alienazione - il nichilismo - non è un fenomeno limitato al pensiero filosofico, ma si allarga alla prassi e alle forme sociali dell'Occidente. La storia concreta dell'Occidente cresce all'interno della fede nichilistica che l'essere è tempo. Questa fede è a sua volta l'espressione dell'accadimento originario che isola la terra - ossia la totalità di ciò … Leggi tutto Emanuele Severino, “L’alienazione – il nichilismo – non è un fenomeno limitato al pensiero filosofico, ma si allarga alla prassi e alle forme sociali dell’Occidente” …

… “affermare l’identità tra l’esser nulla da parte del nulla e l’esser nulla da parte dell’ente, significa affermare quell’assoluta identità dell’ente e del nulla che il nichilismo tende invece a lasciare nascosta nel proprio inconscio” … citazione da: Emanuele Severino, Intorno al senso del nulla, Adelphi, Milano 2013, pp. 15 – 16

In una delle sue forme più coerenti il nichilismo (cfr. 'Essenza del nichilismo') pensa che la 'totalità' degli enti abbia un inizio. Avere un inizio significa, per la totalità, avere un "prima". Se non avesse un "prima", se non fosse nel tempo, sarebbe eterna e non qualcosa che inizia. (O in essa vi sarebbe un … Leggi tutto … “affermare l’identità tra l’esser nulla da parte del nulla e l’esser nulla da parte dell’ente, significa affermare quell’assoluta identità dell’ente e del nulla che il nichilismo tende invece a lasciare nascosta nel proprio inconscio” … citazione da: Emanuele Severino, Intorno al senso del nulla, Adelphi, Milano 2013, pp. 15 – 16

LA COERENZA DEL NICHILISMO COME ENTIFICAZIONE RESIDUALE DEL NIENTE, in Emanuele Severino, Destino della necessità, Adelphi, Milano 1980, pp. 61- 62

  L'entificazione del niente, come anticipazione del niente richiesta dal senso stesso del divenire, si distingue formalmente dall'entificazione del niente in cui consiste il nichilismo in quanto persuasione che l'ente divenga, e 'cioè' sia niente - e dunque in quanto nientificazione dell'ente. Se ne distingue formalmente, ma, insieme, è ad essa necessariamente legata. La persuasione … Leggi tutto LA COERENZA DEL NICHILISMO COME ENTIFICAZIONE RESIDUALE DEL NIENTE, in Emanuele Severino, Destino della necessità, Adelphi, Milano 1980, pp. 61- 62

L’INCONSCIO, IL NICHILISMO, LA VERITA’ (Dalle conversazioni intorno alla filosofia a cura di Ines Testoni in Emanuele Severino, La follia dell’angelo, Rizzoli, Milano 1997, pp. 63-74), a cura di Vasco Ursini, in gruppo FB  Amici a cui piace Emanuele Severino

(Indicherò con IT. le domande di Ines Testoni; con ES. le risposte di Emanuele Severino). IT. Vuole richiamare che cosa significa, nel suo discorso, "tramonto dell'alienazione dell'Occidente"? ES. Il tramonto dell'alienazione non può essere prodotto da uomini o da dèi, non può essere il prodotto di un agire, se si manifesta è necessità che si … Leggi tutto L’INCONSCIO, IL NICHILISMO, LA VERITA’ (Dalle conversazioni intorno alla filosofia a cura di Ines Testoni in Emanuele Severino, La follia dell’angelo, Rizzoli, Milano 1997, pp. 63-74), a cura di Vasco Ursini, in gruppo FB  Amici a cui piace Emanuele Severino