Vasco Ursini: Che incivile ingrato atteggiamento dei filosofi italiani sulla morte del collega tedesco Friedrich W. von Hermann …

Che incivile ingrato atteggiamento dei filosofi italiani sulla morte del collega tedesco Friedrich W. von Hermann deceduto ieri: nemmeno una parola di condoglianze! Che bravi i filosofi italiani!!!

” La logica riempie il mondo; i limiti del mondo sono anche i suoi limiti”, in Frasi di Ludwig Wittgenstein| Citazioni e frasi celebri

„La logica riempie il mondo; i limiti del mondo sono anche i suoi limiti. Non possiamo dunque dire nella logica: Questo e quest'altro v'è nel mondo, quello no. Ciò parrebbe infatti presupporre che noi escludiamo certe possibilità, e questo non può essere, poiché altrimenti la logica dovrebbe trascendere i limiti del mondo; solo cosí potrebbe … Leggi tutto ” La logica riempie il mondo; i limiti del mondo sono anche i suoi limiti”, in Frasi di Ludwig Wittgenstein| Citazioni e frasi celebri

Vasco Ursini, La scomparsa di Friedrich W. von Hermann, grandissimo filosofo, un amico carissimo

È morto questa notte un grande filosofo, un caro amico con il quale ho scambiato anche qualche nostro libro. Ultimo assistente di Heidegger. Ho conosciuto lui e la cara moglie al congresso su Heidegger-Severino del 2019. Il dolore per la sua scomparsa è immenso come è immensa tutta la sua colossale opera di filosofo.https://www.facebook.com/groups/995555343856790/permalink/5375065472572400/

Vasco Ursini, L’inarrivabilità millenaria della verità assoluta

Occorre trovare il coraggio di affermare con coraggiosa sicurezza che in tutti questi millenni che ci sono passati addosso nessuna verità assoluta è stato possibile afferrare. È stata soltanto possibile una continua ricerca soggetta a continua revisione.

è online il nuovo numero di “Eternity & Contradiction Journal of Fundamental Ontology”

è online il nuovo numero di "Eternity & Contradiction Journal of Fundamental Ontology". Questo il link: https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/eandc/issue/current ASES - Associazione di Studi Emanuele Severino

Umberto Eco, Dovrete imparare a fare con la parola arguta quello che non potete fare con la parola aperta da Il mestiere di scrivere

Il mestiere di scrivere «Dovrete imparare a fare con la parola arguta quello che non potete fare con la parola aperta; a muovervi in un mondo, che privilegia l'apparenza, con tutte le sveltezze dell'eloquenza, a esser tessitore di parole di seta. Se gli strali trafiggono il corpo, le parole possono trapassare l'anima». Umberto Eco, “L’isola … Leggi tutto Umberto Eco, Dovrete imparare a fare con la parola arguta quello che non potete fare con la parola aperta da Il mestiere di scrivere

Vasco Ursini: La morte nell’esistenza

  Ineluttabilità della morte e della stessa nascita che, a ben guardare è una lotteria e all'esito di questa è legata la nostra esistenza non cercata né voluta. Ma che comunque va vissuta nella consapevolezza che essa va programmata secondo le proprie capacità. Che senso abbia tutto questo, nessuno, sul piano razionale, può dirlo. Può … Leggi tutto Vasco Ursini: La morte nell’esistenza

REMO BODEI, a cura di Gabriella Giglioni, Gaspare Polizzi, LEOPARDI e la FILOSOFIA, Mimesis editore, 2022

vai alla scheda dell'editore:Leopardi e la filosofia - Remo Bodei Remo Bodei ha coltivato a lungo il suo interesse per Giacomo Leopardi. Ne ha scritto a partire dal 1992, spesso in occasione di interventi a convegni e relazioni, fino alla conferenza tenuta nel 2017 al XIV Convegno Internazionale di Studi Leopardiani su Leopardi e la cultura … Leggi tutto REMO BODEI, a cura di Gabriella Giglioni, Gaspare Polizzi, LEOPARDI e la FILOSOFIA, Mimesis editore, 2022

UMBERTO GALIMBERTI “Dire Io è dire in certo qual modo solo uno pseudonimo”- DIRE IO , XVII edizione di Filosofi Lungo l’Oglio, XVII Edizione, 14 luglio 2022

vai al sito:UMBERTO GALIMBERTI “Dire Io è dire in certo qual modo solo uno pseudonimo”- DIRE IO - XVII Edizione Ha insegnato Filosofia della storia presso l’Università Ca' Foscari di Venezia ed è uno tra i più importanti filosofi e psicoanalisti di formazione junghiana italiani. Si laurea in filosofia dell'Università Cattolica di Milano, presentato da … Leggi tutto UMBERTO GALIMBERTI “Dire Io è dire in certo qual modo solo uno pseudonimo”- DIRE IO , XVII edizione di Filosofi Lungo l’Oglio, XVII Edizione, 14 luglio 2022

Vasco Ursini: C’è una questione centrale che andrebbe discussa e possibilmente risolta …

C'è una questione centrale che andrebbe discussa e possibilmente risolta. E' la questione relativa alla possibilità di un'esperienza di pensiero che vada "oltre la ragione". E' la questione che invita a verificare se la rete della ragione sia in grado di cogliere la verità del grande mare dell'essere nel quale si trova collocata. Si tratta … Leggi tutto Vasco Ursini: C’è una questione centrale che andrebbe discussa e possibilmente risolta …

Paolo Bettineschi, Tecnica, capitalismo, giustizia. Dieci lezioni su Severino, Morcelliana editore

vai alla scheda dell'editore:Tecnica, capitalismo, giustizia|Paolo Bettineschi|Morcelliana La tecnica moderna sembra porsi al servizio del capitalismo per soddisfare sempre meglio i desideri degli esseri umani all’interno del libero mercato. Eppure, rispetto a questo indefinito accrescimento della potenza della tecnica, che ne è della giustizia e del rispetto della dignità umana? Emanuele Severino ci avverte che … Leggi tutto Paolo Bettineschi, Tecnica, capitalismo, giustizia. Dieci lezioni su Severino, Morcelliana editore

SPUNTI LETTERARI E FILOSOFICI | “Ci sono due strade che, fin dal loro inizio, non si sono mai incrociate: il pensiero della follia e le pratiche della malattia mentale | In ricordo di Michel Foucault. 25 giugno 1984

da:SPUNTI LETTERARI E FILOSOFICI | “Ci sono due strade che, fin dal loro inizio, non si sono mai incrociate: il pensiero della follia e le pratiche della malattia mentale | Facebook “Ci sono due strade che, fin dal loro inizio, non si sono mai incrociate: il pensiero della follia e le pratiche della malattia mentale. … Leggi tutto SPUNTI LETTERARI E FILOSOFICI | “Ci sono due strade che, fin dal loro inizio, non si sono mai incrociate: il pensiero della follia e le pratiche della malattia mentale | In ricordo di Michel Foucault. 25 giugno 1984

Ancora sul “solido nulla”, Vasco Ursini

Cara Grazia Pisegna Pen-name, tento di spiegare ancor meglio l'espressione leopardiana "solido nulla". Anche quando sono, anche sintanto che sono, le cose sono nulla, perché è un nulla, in esse, la capacità di resistere stabilmente - eternamente - al nulla. Il nulla di tale capacità è ciò su cui si appoggia ogni consistenza e solidità … Leggi tutto Ancora sul “solido nulla”, Vasco Ursini