EPISTOLARIO LEOPARDIANO: A Pietro Giordani Recanati, 19 novembre 1819

  Sono così stordito dal niente che mi circonda, che non so come abbia forza di prender la penna per rispondere alla tua del primo. Se in questi momenti impazzissi io credo che la mia pazzia sarebbe di seder sempre con gli occhi attoniti, con la bocca aperta, colle mani tra le ginocchia, senza né … Leggi tutto EPISTOLARIO LEOPARDIANO: A Pietro Giordani Recanati, 19 novembre 1819

Cosa è l’ “essere” per Heidegger, secondo Severino, citazione da Heidegger e la metafisica, Adelphi, 1994, p. 25

  "L'essere", per Heidegger, è il 'trascendens'; cioè "trascende l'ente", pur essendo sempre l'essere dell'ente; ma questa trascendenza tende a costituirsi, in Heidegger, come separazione dell'essere rispetto alla totalità dell'ente; ,sì che l' "essere", così separato, non è più qualcosa che possa essere colto fenomenologicamente, ma qualcosa che deve essere raggiunto da un'inferenza metafisico-metaempirica". (Emanuele … Leggi tutto Cosa è l’ “essere” per Heidegger, secondo Severino, citazione da Heidegger e la metafisica, Adelphi, 1994, p. 25

Sofferenza atroce è quella che ci lacera quando ci si accorge che tutti gli amici, uno dopo l’altro, sono morti …, di Vasco Ursini

Vasco Ursini 1 novembre alle ore 19:58 Sofferenza atroce è quella che ci lacera quando ci si accorge che tutti gli amici, uno dopo l'altro, sono morti. Improvvisamente ci si ritrova soli e si è spinti inevitabilmente ad avvertire l'approssimarsi della nostra uguale sorte. Terrificante situazione.

Emanuele Severino, I PRESOCRATICI, lezione da Il caffè filosofico/la Nascita della Filosofia, Digital edizioni, 2017. AUDIO lezione

Emanuele Severino, Vincenzo Vitiello, Il Decalogo: RICORDATI DI SANTIFICARE LE FESTE, CD pubblicato nella collana Chorus / cultura libri da ascoltare, a cura di alboversorio.wordpress.com