Vasco Ursini, Heidegger sul nichilismo europeo

Heidegger sul nichilismo europeo“Il nichilismo europeo” apre il volume 2 dell’Opera che Heidegger dedica a Neatzsche (N.), e viene pubblicato separatamente, perché considerato fondamentale per comprendere l’autore (Nietzsche) ed il concetto di Nichilismo. Sembrerà cosa da filosofi, eppure provare a comprendere il nichilismo è fondamentale per afferrare il pensiero occidentale (nel pensiero di N. possiamo … Leggi tutto Vasco Ursini, Heidegger sul nichilismo europeo

LO SPIRITO DELLA GLOBALIZZAZIONE. Ugo Spirito (9 settembre 1896-28 aprile 1979) moriva 43 anni fa …

LO SPIRITO DELLA GLOBALIZZAZIONEUgo Spirito (9 settembre 1896-28 aprile 1979) moriva 43 anni fa. Il suo pensiero è rimasto intatto e vivo. A testimonianza di ciò, a breve germoglierà e fiorirà un seme piantato dal suo pluridecennale impegno giornalistico, da me coltivato e raccolto in un'antologia critica, con quattro testimonianze di chi lo ha conosciuto … Leggi tutto LO SPIRITO DELLA GLOBALIZZAZIONE. Ugo Spirito (9 settembre 1896-28 aprile 1979) moriva 43 anni fa …

Anna Politkovskaja, traduzione di Claudia Zanchetti, La Russia di Putin, Adelphi, 2022 (prima pubblicazione: 2004), indice del libro

Mappeser.com: Mappe nel Sistema dei Servizi

«Siamo solo un mezzo, per lui. Un mezzo per raggiungere il potere personale. Per questo dispone di noi come vuole.

Può giocare con noi, se ne ha voglia.

Può distruggerci, se lo desidera.

Noi non siamo niente.

Lui, finito dov’è per puro caso, è il dio e il re che dobbiamo temere e venerare. La Russia ha già avuto governanti di questa risma.

Ed è finita in tragedia. In un bagno di sangue. In guerre civili. Io non voglio che accada di nuovo.

Per questo ce l’ho con un tipico čekista sovietico che ascende al trono di Russia incedendo tronfio sul tappeto rosso del Cremlino».

Anna Politkovskaja

scheda dell’editore: https://www.adelphi.it/libro/9788845936920

Da qualche tempo l’Occidente cerca di tranquillizzarsi sulla Russia presentando Vladimir Putin come un bravo ragazzo volenteroso. Ma ora questo libro di Anna Politkovskaja, giornalista moscovita nota per i suoi coraggiosi reportage sulle violazioni dei diritti umani in Russia, ci…

View original post 207 altre parole

Il tempo? Secondo le ultime ricerche potrebbe non esistere

Quindi, a meno che non riusciamo a trovare un buon resoconto di come emerge il tempo, non è chiaro come e se possiamo semplicemente presumere che il tempo esista. Il tempo potrebbe non esistere a nessun livello. vai a: https://www.tomshw.it/scienze/il-tempo-secondo-le-ultime-ricerche-potrebbe-non-esistere/

AEQUITAS OCCULTISSIMA

AEQUITAS OCCULTISSIMASecondo Agostino è una “aequitas occultissima” e “remotissima” dalla comprensione umana quella che determina, da parte di Dio, l’elezione di Giacobbe e il rifiuto del gemello Esaù.Potremmo dire che l’ateismo è chiamare Caso quella ”aequitas”.inAmici di Emanuele Severino nell'ambito dell'intero pensiero contemporaneo | Facebook

Oggi è l’anniversario della liberazione d’Italia, una ricorrenza centrale per la storia del nostro Paese. Come ogni 25 aprile, vogliamo celebrare questa giornata nel modo che conosciamo meglio: condividendo con voi libri e cultura

daNotifiche | Facebook Oggi è l'anniversario della liberazione d'Italia, una ricorrenza centrale per la storia del nostro Paese. Come ogni 25 aprile, vogliamo celebrare questa giornata nel modo che conosciamo meglio: condividendo con voi libri e cultura. "Quale antifascismo?" di Marco Bresciani: bit.ly/QualeAntifascismoCarocci   "Il fascismo italiano" di Giulia Albanese: bit.ly/FascismoItalianoCarocci   "Storia della Repubblica … Leggi tutto Oggi è l’anniversario della liberazione d’Italia, una ricorrenza centrale per la storia del nostro Paese. Come ogni 25 aprile, vogliamo celebrare questa giornata nel modo che conosciamo meglio: condividendo con voi libri e cultura

AEQUITAS OCCULTISSIMA

Secondo Agostino è una “aequitas occultissima” e “remotissima” dalla comprensione umana quella che determina, da parte di Dio, l’elezione di Giacobbe e il rifiuto del gemello Esaù.Potremmo dire che l’ateismo è chiamare Caso quella ”aequitas”.da:Amici di Emanuele Severino nell'ambito dell'intero pensiero contemporaneo | Facebook

Vasco Ursin: Per vivere è necessario “credere” (da intendersi nel senso più ampio). Ma …

Per vivere è necessario "credere" ( da intendersi nel senso più ampio).Ma credere è "errare": è stare al di fuori della verità non smentibile.Questo è il tragico destino di ciascuno di noi, in quanto "individui". Ma l'uomo è soltanto vita, cioè fede?… Altro...Amici di Emanuele Severino nell'ambito dell'intero pensiero contemporaneo | Facebook

Quando qualcuno chiede a cosa serve la filosofia, la risposta deve essere aggressiva …

da Amici di Emanuele Severino nell'ambito dell'intero pensiero contemporaneo | Facebook Quando qualcuno chiede a cosa serve la filosofia, la risposta deve essere aggressiva, poiché la domanda è ironica e pungente. La filosofia non serve né allo Stato né alla Chiesa, che hanno altre preoccupazioni. Non serve a nessun potere stabilito. La filosofia serve a … Leggi tutto Quando qualcuno chiede a cosa serve la filosofia, la risposta deve essere aggressiva …

Tenere Kant sempre in vita

Immanuel Kant, uno dei più importanti filosofi occidentali dell'età moderna, nacque il 22 aprile nel 1724 da una famiglia di origine scozzese a Königsberg,( l'odierna Kaliningrad) nella Prussia orientale. E morì nella stessa città il giorno 12 febbraio 1804L'imperativo categorico si esprime come un "Tu devi"; ciò significa che occorre realizzare la volontà buona, ossia … Leggi tutto Tenere Kant sempre in vita

La libertà in Severino, Kierkegaard e Tommaso d’Aquino – in RING FILOSOFICO | segnalato nel gruppo Facebook

Provate a immaginare cosa si sarebbero detti Severino, Kierkegaard e Tommaso d’Aquino se avessero potuto confrontarsi per discutere insieme il tema della libertà. Nella serata del 27 aprile questo inverosimile incontro sarà reso possibile grazie agli interventi di Federico Perelda, Mario Enrico Cerrigone e Claudio Antonio Testi, esperti rispettivamente di filosofia severiniana, kierkegaardiana e tomistica. … Leggi tutto La libertà in Severino, Kierkegaard e Tommaso d’Aquino – in RING FILOSOFICO | segnalato nel gruppo Facebook

SOLITUDINE INDIVIDUALE E SOLITUDINE COSMICA, E. M. CIORAN

Ci sono due modi di sentire la solitudine: sentirsi soli al mondo o avvertire la solitudine del mondo. Chi si sente solo vive un dramma puramente individuale; il sentimento dell'abbandono può sopraggiungere anche in una splendida cornice naturale. In tal caso interessa unicamente la propria inquietudine. Sentirti proiettato e sospeso in questo mondo, incapace di … Leggi tutto SOLITUDINE INDIVIDUALE E SOLITUDINE COSMICA, E. M. CIORAN

Vasco Ursini: ” Ciò che è necessario per riuscire a costruire un pensiero e a comprendere quello degli altri …

Non si dimentichi che ciascuno di noi mortali intanto riesce a pensare soltanto in quanto sia in possesso di un certo numero di "parole", ne possegga il significato e dunque sia capace di usarle nei pensieri che costruisce e comunica: si può pensare cioè soltanto limitatamente al numero di parole che si posseggono. E, conseguentemente, … Leggi tutto Vasco Ursini: ” Ciò che è necessario per riuscire a costruire un pensiero e a comprendere quello degli altri …

Vasco Ursini: “Il ricordare, caro Paolo, è certamente importantissimo perché riporta alla coscienza del ricordante ciò che …

Il ricordare, caro Paolo, è certamente importantissimo perché riporta alla coscienza del ricordante ciò che, essendo sprofondato nel passato, è morto. Peraltro ciò che si ricorda è inevitabilmente intriso di elementi soggettivistici che ne inficiano la reale dimensione che esso aveva in vita. vai a: https://traccesent.com/2022/04/10/limportante-e-ricordare-carla-10-4-2022/

Vasco Ursini: “Stai quasi sempre con me, nel mio pensiero. Ma da quando circola questo maledetto virus, ci sei in continuazione …

Stai quasi sempre con me, nel mio pensiero. Ma da quando circola questo maledetto virus, ci sei in continuazione, ci sei sempre.Ci sei nel mio pensiero, caro Giacomo Leopardi, con tutta la tua opera in versi e in prosa. Il tuo "Zibaldone di pensieri" è per me come il "breviario" per i preti. L'unico problema … Leggi tutto Vasco Ursini: “Stai quasi sempre con me, nel mio pensiero. Ma da quando circola questo maledetto virus, ci sei in continuazione …