Ancora sul concetto di tempo, di Vasco Ursini

  Vasco Ursini Il presente non si ferma che per uno sfuggente frazione di tempo dunque non si lascia guardare, toccare. È inafferrabile. Sprofonda nel passato attimo dopo attimo. Si può soltanto ricordarlo e riviverlo. Ma nel ricordo esso non è più ciò che era quando è apparso, ma è intriso e in qualche modo … Leggi tutto Ancora sul concetto di tempo, di Vasco Ursini

I silenzi, di Vasco Ursini

Vasco Ursini I silenzi Se non fossimo spinti dalla irrefrenabile volontà dì potenza, dopo tanto parlare senza soluzione di continuità, potremmo rifugiarci nei "silenzi" tentando di non indugiare troppo sui sentimenti che dal profondo dell'anima inevitabilmente vanno a depositarsi nel pensiero, così che si deve prendere atto che il "silenzio assoluto" non esiste. Il tacere, … Leggi tutto I silenzi, di Vasco Ursini

I LIMONI, di Eugenio Montale, in Ossi di seppia

  Ascoltami, i poeti laureati si muovono soltanto fra le piante dai nomi poco usati: bossi, ligustri o acanti. Io, per me, amo le strade che riescono agli erbosi fossi dove in pozzanghere mezzo seccate agguantano i ragazzi qualche sparuta anguilla: le viuzze che seguono i ciglioni, discendono tra i ciuffi delle canne e mettono … Leggi tutto I LIMONI, di Eugenio Montale, in Ossi di seppia

John DEWEY, Come pensiamo. Una riformulazione del rapporto fra il pensiero riflessivo e l’educazione (1910), ripubblicato da Raffaello Cortina, 2019. Indice del libro

MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

come-pensiamo-3057

Indice

PARTE PRIMA IL PROBLEMA DELL’EDUCAZIONE DEL PENSIERO

 I. COS'È IL PENSIERO? 61 l. Differenti significati della parola 'pensiero'. A. Il miglior modo di pensare. B. La 'corrente della coscienza'. C. Il pensiero riflessivo è una catena. D. Il pensiero è di solito ristretto alle cose non direttamente percepite. E. Il pensiero riflessivo mira ad una conclusione. F. Pensare come sinonimo di credere. G. Il pensiero riflessivo spinge all'indagine. 2. Il fattore centrale nel pensare. A. Il suggerimento di qualcosa non osservata. B. La funzione del significato. C. La riflessione implica fede nell'evidenza. 3. Le fasi del pensiero riflessivo. A. L'importanza dell'incertezza e dell'indagine. B. L'atto del pensiero è regolato dal suo scopo. 4. Sommario. II. PERCHE' IL PENSIERO RIFLESSIVO DEVE COSTITUIRE UNO DEGLI SCOPI DFLL'EDUCAZIONE 78 1. I valori del pensiero. A. Il pensiero rende possibile l'aziOne accompagnata da uno scopo consapevole. B. Il pensiero consente sistematicamente la possibilità…

View original post 2.005 altre parole

La parola a Husserl, da La crisi delle scienze europee e la fenomenologia trascendentale, il Saggiatore, Milano 1975, pp. 45-46

  "Ma noi stessi, noi filosofi del presente ... possiamo tornare tranquillamente al lavoro che abbiamo interrotto, ai nostri problemi filosofici, alla costruzione della nostra propria filosofia? Possiamo tranquillamente farlo dopo che abbiamo scoperto con certezza che la nostra filosofia, come quella di tutti gli altri filosofi presenti e passati, non avrà che l'effimera esistenza … Leggi tutto La parola a Husserl, da La crisi delle scienze europee e la fenomenologia trascendentale, il Saggiatore, Milano 1975, pp. 45-46

Ancora in ricordo di Franco Volpi Leggo e pubblico dal retro di copertina del volume: “Giovanni Gurisatti – Antonio Gnoli, “Franco Volpi Il pudore del pensiero”, Morcelliana, 2019

Vasco Ursini 16 ottobre alle ore 17:25 Ancora in ricordo di Franco Volpi Leggo e pubblico dal retro di copertina del volume "Giovanni Gurisatti - Antonio Gnoli, "Franco Volpi Il pudore del pensiero", Morcelliana, 2019: "In tre grandi aree filosofiche Franco Volpi (1952-2009) ha fornito contributi decisivi: è stato uno dei maggiori esperti internazionali, analista … Leggi tutto Ancora in ricordo di Franco Volpi Leggo e pubblico dal retro di copertina del volume: “Giovanni Gurisatti – Antonio Gnoli, “Franco Volpi Il pudore del pensiero”, Morcelliana, 2019

“ETERNITY AND CONTRADICTION. JOURNAL OF FUNDAMENTAL ONTOLOGY”: È online il primo numero della rivista ufficiale dell’ ASES – ASSOCIAZIONE DI STUDI EMANUELE SEVERINO

Esce online il primo numero di “Eternity and Contradiction. Journal of Fundamental Ontology” (Pensa Multimedia Editore), la rivista dell’ “Associazione di Studi Emanuele Severino” (ASES). La rivista può essere consultata collegandosi al sito della casa editrice (www.pensamultimedia.it) a quello ufficiale di Emanuele Severino (www.emanueleseverino.it) e a quello dell’Ases (ases.psy.unipd.it). Eternity and Contradiction ha spiegato il … Leggi tutto “ETERNITY AND CONTRADICTION. JOURNAL OF FUNDAMENTAL ONTOLOGY”: È online il primo numero della rivista ufficiale dell’ ASES – ASSOCIAZIONE DI STUDI EMANUELE SEVERINO

POETI PER l’INFINITO, a cura di Vincenzo Guarracino, Di Felice edizioni (collana Il Gabbiere, 2019) – rimando al sito IDIOTWIND

libro: POETI PER L’INFINITO (collana Il gabbiere, Di Felice edizioni), a cura di Vincenzo Guarracino Duecent’anni sono niente se comparati all’Infinito, soprattutto se è quello di Giacomo Leopardi: le stesure definitive datano 1818-1819. Tra le celebrazioni per la ricorrenza, spicca per originalità e pure per il piacere della lettura quella di Vincenzo Guarracino: il professore, … Leggi tutto POETI PER l’INFINITO, a cura di Vincenzo Guarracino, Di Felice edizioni (collana Il Gabbiere, 2019) – rimando al sito IDIOTWIND

Un ricordo che non mi stanco mai di richiamare e di rivivere: è il ricordo di Franco Volpi, testo di Vasco Ursini

  Questa volta voglio che a rivivere con me il ricordo del grande filosofo Franco Volpi siano, anzitutto, tutti i membri del mio gruppo, " Amici di Emanuele Severino", e del mio blog, "Il pensiero filosofico di Emanuele Severino nella sua regale solitudine rispetto all'intero pensiero contemporaneo", ma poi anche tutti coloro che in qualche … Leggi tutto Un ricordo che non mi stanco mai di richiamare e di rivivere: è il ricordo di Franco Volpi, testo di Vasco Ursini

Anche coloro che sono ritenuti, magari per lunghi decenni, uomini eccezionali possono rivelarsi, ad un tratto, per quello che sono in realtà, Vasco Ursini, 11 ottobre 2019

Vasco Ursini 11 ottobre alle ore 13:26 Anche coloro che sono ritenuti, magari per lunghi decenni, uomini eccezionali possono rivelarsi, ad un tratto, per quello che sono in realtà: autentici cazzabubboli. A coloro che avessero fatto questa amara esperienza diciamo di non prendersela troppo perché "il peggio può sempre accadere"   da  Amici di Emanuele Severino

Antonio Gnoli, nel volume “Franco Volpi filosofo e amico”, a cura di Nicola Curcio, Ronzani Editore, 2019, ricorda il grande filosofo vicentino scomparso in un incidente stradale 10 anni fa

Antonio Gnoli nel volume "Franco Volpi filosofo e amico", a cura di Nicola Curcio, Ronzani Editore, 2019, ricorda così il grande filosofo vicentino scomparso in un incidente stradale 10 anni fa: "Spaventosa non è la morte in sé ma il perire in circostanze che non avremmo osato immaginare. Restano i legami. Le tracce. La forza … Leggi tutto Antonio Gnoli, nel volume “Franco Volpi filosofo e amico”, a cura di Nicola Curcio, Ronzani Editore, 2019, ricorda il grande filosofo vicentino scomparso in un incidente stradale 10 anni fa

“Ho sceso, dandoti il braccio” di Eugenio Montale: l’amore davanti alla prova del tempo

“Ho sceso, dandoti il braccio” di Montale, l’amore davanti alla prova del tempo Analizziamo una delle liriche più celebri di Eugenio Montale, una dichiarazione d'amore sentita nei confronti della moglie scomparsa a cui era legatissimo vai a “Ho sceso, dandoti il braccio” di Montale, l’amore davanti alla prova del tempo

Nel corso di una vita consacrata alle lettere e (talora) al dubbio metafisico, ho scorto o presentito una confutazione del tempo, Borges, Nuova confutazione del tempo (1946)

Nel corso di una vita consacrata alle lettere e (talora) al dubbio metafisico, ho scorto o presentito una confutazione del tempo, alla quale io stesso nego fede, ma che spesso mi visita la notte e nello stanco crepuscolo, con illusoria forza di assioma. (Borges, Nuova confutazione del tempo (1946)

Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, in Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile,L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

  Il "realismo" è la prospettiva all'interno della quale scienza e tecnica anche oggi procedono. Non senza alcune spinte in direzione opposta, ad esempio la fisica quantistica di Heisenberg. Per il realismo il mondo esiste indipendentemente dalla conoscenza umana. E' una prospettiva filosofica (in certo senso ereditata da alcune configurazioni storiche del senso comune). Adottando … Leggi tutto Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, in Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile,L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

Dieci anni fa morì il prof.Franco Volpi Il ricordo in un libro

“Franco Volpi filosofo e amico” edito dalla Ronzani, casa editrice vicentina, che raccoglie testi di filosofi dedicati al pensiero e alla figura umana di Franco Volpi. vai a Dieci anni fa morì il prof.Franco Volpi Il ricordo in un libro | Appuntamen...

Vasco Ursini , Criticare è segno di vivacità mentale e culturale. Ma …, 2 ottobre 2017

Vasco Ursini 2 ottobre 2017 Criticare è segno di vivacità mentale e culturale. Ma per criticare occorre conoscere pienamente e approfonditamente il pensiero sottoposto a critica. Altrimenti ci si parla addosso e si dicono cose senza capo né coda

Vasco Ursini, Pensiero incentrato su …

Vasco Ursini Pensiero incentrato su: Il nulla e l'impossibilità di immaginarselo se non come ciò che contrapponiamo all'essere senza però saper dire cos'è o, meglio, come si configura questo "ciò". Possiamo solo ripetere con Ungaretti: "Tra un fiore colto e l'altro donato l'inesprimibile nulla". Inesprimibile perché inimmaginabile.

Vasco Ursini, La verità non illumina l’individuo, non illumina l’errore

  Supponiamo che si stia nell'errore e che qualcuno invece ha indicato nei suoi scritti il luogo della verità. E' possibile - chiediamoci - che la lettura e la comprensione di quegli scritti renda possibile al lettore di "catturare" la verità? No. La verità non illumina il "mendicante" - perché l'individuo è il contenuto del … Leggi tutto Vasco Ursini, La verità non illumina l’individuo, non illumina l’errore

Mattarella in visita privata a Palazzo Leopardi – 26 settembre 2019

Mattarella in visita privata a Palazzo Leopardi: Il Capo dello Stato incontra il discendenti del poeta Ha ricordato la sua prima visita alla Biblioteca Leopardi, quando era ragazzo in gita con la scuola, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oggi in vista privata ai conti Leopardi, discendenti di Giacomo, a Recanati, dopo avere visto il … Leggi tutto Mattarella in visita privata a Palazzo Leopardi – 26 settembre 2019

Occorre non dimenticare, “prima di tutto: il miserevole squallore di un mondo in cui gli esseri viventi traggono la propria esistenza dal divorarsi l’un l’altro …, A. Schopenhauer, da Parerga e Paralipomena

Occorre non dimenticare, "prima di tutto: il miserevole squallore di un mondo in cui gli esseri viventi traggono la propria esistenza dal divorarsi l'un l'altro, e i travagli e le angosce che nascono da quella situazione e affliggono tutto ciò che ha vita; il gran numero e l'enormità dei mali, la varietà e l'ineluttabilità delle … Leggi tutto Occorre non dimenticare, “prima di tutto: il miserevole squallore di un mondo in cui gli esseri viventi traggono la propria esistenza dal divorarsi l’un l’altro …, A. Schopenhauer, da Parerga e Paralipomena