Vasco Ursini: Emanuele Severino sulla possibilità per l’individuo di arrivare alla verità.

Giornodopo giorno il pensiero torna sempre lì, nel problema dei problemi, cioè sul fatto che l'”individuo”, essendo il contenuto del sogno dell’errare, non può arrivare alla verità e resta inevitabilmente immerso nel nichilismo, oltre il quale non può portarsi.
A essere oltre il nichilismo è lo stare eterno e innegabile dell’essere, per scorgere il quale è però necessario che l’isolamento della terra si ritragga dai cerchi dell’apparire di quel tanto che consente al linguaggio di indicare il “destino della verità”.
Tutto ciò, dunque, non è il frutto di un “libero” atto dell’ “individuo”, non è un “compito” che egli debba eseguire, ma è legato all”accadimento di quel “ritrarsi”.
pubblicato in:

Un pensiero riguardo “Vasco Ursini: Emanuele Severino sulla possibilità per l’individuo di arrivare alla verità.

  1. La verita’? Anche nostro Signore quando glielo hanno chiesto non ha risposto oppure ha detto:sono io,il che mi pare molto soggettivo.Non capisco questa smania di sapere la verità.Cosa cambia?

    "Mi piace"

Rispondi a Pilati Marina Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.