Emanuele Severino e il suo libro su Nietzsche, da gruppo FB  Amici a cui piace Emanuele Severino

 

Qualcuno mi dice: “bello il tuo libro su Nietzsche [L’anello del ritorno (Adelphi, 1999)], però quello di cui parli non è Nietzsche”.

Stando ai testi, non vedo perché non lo sia.

Ma anche ammettendo (e non concedendo) che non sia Nietzsche, allora la potenza distruttiva di Nietzsche sta in quel Nietzsche che io avrei inventato. Da ultimo, è irrilevante che Nietzsche abbia detto quello che ha detto, o che sia stato io a farglielo dire. Io credo che sia stato lui a distruggere la tradizione, come Leopardi, come Gentile, i quali mostrano l’impossibilità di un eterno teologico.

Ma conta di più la verità di ciò che è detto che non l’opinione filologica che l’abbia detto l’uno o l’altro. Se filologicamente risultasse che il Nietzsche storico non è quello di cui parlo io, bene – me lo lasci ripetere -, allora ciò che porta al tramonto la tradizione è questo mio Nietzsche inventato. Nel qual caso, dunque, darei non solo una mano o due, ma tre, al sottosuolo della filosofia contemporanea. Fermo restando che il centro dei miei scritti indica poi – ripetiamo anche questo – che sia l’epistéme sia il sottosuolo della filosofia contemporanea, sia gli amici di Dio sia i suoi nemici, sono lo sviluppo della Follia della terra isolata dal destino. (Perché anche questo è un equivoco: che il mio discorso sia ateo. Non lo è. Mette in questione la contrapposizione tra teismo e ateismo)

(Emanuele Severino, Educare al pensiero, La Scuola, Brescia 2012, pp. 147- 148).

Sorgente: (20) Amici a cui piace Emanuele Severino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...