A un certo punto della vita dell’uomo …, testo di Vasco Ursini

Vasco Ursini

A un certo punto della vita dell’uomo l’estrema precarietà dell’esserci si avverte con drammatica continuità giorno dopo giorno, e gli ungarettiani versi “Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie” si insinuano nel pensiero stabilmente

Un pensiero riguardo “A un certo punto della vita dell’uomo …, testo di Vasco Ursini

  1. E noi risponderemmo: saremo come d’inverno nella terra le foglie, sciolti dai limiti dell’ordine materiale, in riconversione con l’ invisibile anti-foglia (ogni particella ha una sua antiparticella a cui tende, per la qual cosa ogni corpo ha un suo anticorpo da cui è scollato durante il viaggio nel freddo ordine materiale), pronti a risorgere insieme…

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.