Emanuele Severino “corregge” Parmenide: “Da più di mezzo secolo i miei scritti vanno mostrando che ciò che Parmenide dice dell'”essere” va detto invece degli enti …

Da più di mezzo secolo i miei scritti vanno mostrando che ciò che Parmenide dice dell'”essere” va detto invece degli enti. Di ogni ente cioè va affermata l’eternità perché è impossibile e contraddittorio che l’ente non sia. Conseguentemente è eterno ogni “ambiente” e dunque anche l'”ambiente umano” […] Negarlo è, appunto, la Follia estrema del nichilismo, che identifica l’ente e il niente. Se “realismo” significa che certi enti potrebbero esistere anche se non esistesse l’uomo, il realismo è allora una forma di nichilismo ( cioè una tesi autocontraddittoria) – come l’idealismo. (Né l’uomo potrebbe esistere se non esistesse un qualsiasi altro ente). (Emanuele Severino)

Amici di Emanuele Severino : https://m.facebook.com/story.php | Facebook

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.