Eugenio Montale: una singolarità del pensiero poetante dopo Heidegger.

Il tramonto del Poeta Vate L' Indecidibile nella condizione umana  Il Nulla e l'Abisso nella poesia di Eugenio Montale La ricerca di senso Gli echi in Montale di Pascoli, Leopardi e Democrito Il "Correlativo Oggettivo" di Eliot nella poesia montaliana  Il Tragico, l'Essere ed il Nulla nella Poesia e nella FilosofiaVAI A:frame-frames: Eugenio Montale: una … Leggi tutto Eugenio Montale: una singolarità del pensiero poetante dopo Heidegger.

Eugenio Montale, 40 anni fa ci lasciava il poeta delle cose piccole (ma piene di vita) – in Il Fatto Quotidiano

vai a https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/09/12/eugenio-montale-40-anni-fa-ci-lasciava-il-poeta-delle-cose-piccole-ma-piene-di-vita/6317807/?fbclid=IwAR0C_5Ft8rt1aE_R14QJhBTXeA80nDuSaoBpWLurEnwDKy2us4jjmKOcdGk

DUE NEL CREPUSCOLO, Eugenio Montale, da La bufera e altro

DUE NEL CREPUSCOLO Fluisce fra te e me sul belvedere un chiarore subacqueo che deforma col profilo dei colli anche il tuo viso. Sta in un fondo sfuggevole, reciso da te ogni gesto tuo; entra senz'orma, e sparisce, nel mezzo che ricolma ogni solco e si chiude sul tuo passo: con me tu qui, dentro … Leggi tutto DUE NEL CREPUSCOLO, Eugenio Montale, da La bufera e altro

LA CASA DEI DOGANIERI, Eugenio Montale, da Le occasioni

LA CASA DEI DOGANIERI Tu non ricordi la casa dei doganieri sul rialzo a strapiombo sulla scogliera: desolata t'attende dalla sera in cui v'entrò lo sciame dei tuoi pensieri e vi sostò irrequieto. Libeccio sferza da anni le vecchie mura e il suono del tuo riso non è più lieto: la bussola va impazzita all'avventura … Leggi tutto LA CASA DEI DOGANIERI, Eugenio Montale, da Le occasioni

Meriggiare pallido e assorto, di Eugenio Montale … ricordata da Vasco Ursini in Amici di Emanuele Severino : https://m.facebook.com/story.php | Facebook

Meriggiare pallido e assortopresso un rovente muro d’orto,ascoltare tra i pruni e gli sterpischiocchi di merli, frusci di serpi.Nelle crepe del suolo o su la vecciaspiar le file di rosse formichech’ora si rompono ed ora s’intreccianoa sommo di minuscole biche.Osservare tra frondi il palpitarelontano di scaglie di marem entre si levano tremuli scricchidi cicale dai … Leggi tutto Meriggiare pallido e assorto, di Eugenio Montale … ricordata da Vasco Ursini in Amici di Emanuele Severino : https://m.facebook.com/story.php | Facebook

Eugenio Montale , Nell’ombra della magnolia …

Nell'ombra della magnolia che sempre più si restringe, a un soffio di cerbottana la freccia mi sfiora e si perde. Pareva una foglia caduta dal pioppo che a un colpo di vento si stinge - e fors'era una mano scorrente da lungi tra il verde. Un riso che non m'appartiene trapassa da fronde canute fino … Leggi tutto Eugenio Montale , Nell’ombra della magnolia …

Oltre a essere stata una delle maggiori danzatrici classiche italiane, Carla Fracci è stata anche una delle ultime muse di Eugenio Montale, di Oltre a essere stata una delle maggiori danzatrici classiche italiane, Carla Fracci è stata anche una delle ultime muse di Eugenio Montale, di Ylenia Gambaccini

Ylenia Gambaccini da m27 tmdaSgugiop aonurgnsuSmllouoe rrncorirdeSe l14Si:0nd3mn  ·  Oltre a essere stata una delle maggiori danzatrici classiche italiane, Carla Fracci è stata anche una delle ultime muse di Eugenio Montale. Montale – non soltanto poeta, ma anche critico e, soprattutto, amante della musica e della danza – vide per la prima volta la Fracci il 5 marzo 1955 durante … Leggi tutto Oltre a essere stata una delle maggiori danzatrici classiche italiane, Carla Fracci è stata anche una delle ultime muse di Eugenio Montale, di Oltre a essere stata una delle maggiori danzatrici classiche italiane, Carla Fracci è stata anche una delle ultime muse di Eugenio Montale, di Ylenia Gambaccini

Riflettiamo: Messaggi montaliani indirizzati a tutti coloro che vogliono capire il loro “esserci” in questo mondo e il senso di questo mondo

Riflettiamo: E andando nel sole che abbaglia sentire con triste meraviglia com'è tutta la vita e il suo travaglio in questo seguitare una muraglia che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia. E ancora: Vedi, in questi silenzi in cui le cose s'abbandonano e sembrano vicine a tradire il loro ultimo segreto, talora ci si … Leggi tutto Riflettiamo: Messaggi montaliani indirizzati a tutti coloro che vogliono capire il loro “esserci” in questo mondo e il senso di questo mondo