Nota di Vasco Ursini: La STORIA DELLA FILOSOFIA in tre volumi di EMANUELE SEVERINO. La sua Antologia Filosofica e il suo importante volume La Filosofia Futura, Rizzoli editore,

Nel corso della sua lunga attività di filosofo teoretico che inizia dal lontano 1950, anno di pubblicazione della sua tesi di laurea Heidegger e la metafisica e che continua attualmente, Emanuele Severino ha voluto affiancare ai suoi numerosi scritti di filosofia teoretica, anche una storia della filosofia pubblicata dalla Rizzoli a partire dal 1984 con i primi due volumi su La filosofia anticaLa filosofia moderna, ai quali, nel 1986, è seguito il terzo volume, La filosofia contemporanea.

I suddetti tre volumi sono stati ripresentati dalla stessa Rizzoli nel 1996 in un unico volume con il titolo La filosofia dai Greci al nostro tempo. Questa edizione è stata ampliata in misura considerevole introducendo sezioni dedicata a pensatori atipici ma decisivi come Eschilo e Leopardi e dando più spazio alla filosofia del Medioevo e del Rinascimento, al pensiero di Hobbes, Bacone, Galilei, Spinoza, Vico, all’Illuminismo, alla filosofia contemporanea e soprattutto allo sviluppo del sapere scientifico del nostro tempo.

C’è infine un’edizione BUR che ripropone l’opera del 1996 ma ripartita in tre volumi secondo l’originaria suddivisione. In questa edizione, il titolo La filosofia dai Greci al nostro tempo è inserito nei tre volumi dell’opera:

 La filosofia antica e medioevale (volume primo),

 La filosofia moderna (volume secondo)

 La filosofia contemporanea (volume terzo).

Un’ampia Introduzione inserita nel primo volume delinea il disegno complessivo dell’opera, cui si affianca una 

Antologia filosofica, R. C. S. Libri, Milani 1988 , ripubblicata, prima, nel 1994 e 1997, poi, dalle edizioni BUR , 1994 e 2001. In questa antologia, che si rivolge allo stesso pubblico dei tre volumi di storia della filosofia e deve essere intesa come un percorso parallelo ad essi, Emanuele Severino ha raccolto le pagine più significative del pensiero occidentale.  

A chiudere questa serie di studi storici e antologici è questa importante opera di Emanuele Severino: 

La filosofia futura, RCS Rizzoli Libri, Milano 1989. Per la sua comprensione è indispensabile la conoscenza dei suddetti tre volumi di storia della filosofia. 

Nella Avvertenza che apre il volume, Emanuele Severino scrive:

“La filosofia futura! Non è certo un’espressione modesta. I modesti, tuttavia, credono di essere loro gli autori e i produttori del “loro” pensiero e del “loro” linguaggio. La modestia sottintende, così, una grande immodestia. La filosofia futura indica invece una dimensione che non è prodotta da qualcuno di noi (e nemmeno da un dio) e che può essere “futura” solo in quanto è “prima” del più lontano passato. Essa comprende in sé il “tempo”. Comprende quindi anche ciò che chiamiamo “filosofia antica, moderna, contemporanea, futura”

Questo libro non può essere quindi che una introduzione alla “filosofia futura”. D’altra parte, in un certo senso, tutto quello che ho scritto si riferisce alla filosofia futura”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...