Ogni “io empirico” è volontà, in Emanuele Severino, Educare al pensiero, Editrice La Scuola, Brescia 2012, p. 116

Ogni “io empirico” è volontà

“Io”, come ogni “io”, sono volontà, e la volontà non è semplicemente una progettazione mentale che non abbia nulla a che fare con il corpo. Il corpo è la volontà nella sua concretezza. Quindi “io” in quanto “io” (possiamo usare la formula idealistica “io empirico”) sono volontà, cioè sono violenza, sono una forma individuata di violenza, di errore, di fede.
(Emanuele Severino, Educare al pensiero, Editrice La Scuola, Brescia 2012, p. 116).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...