Il volere l’impossibile, Emanuele Severino, Oltre il linguaggio, Adelphi, Milano 1992, p. 26 e 33

 

Vasco Ursini

Se la violenza è la volontà che vuole l’impossibile, e se la volontà è essenzialmente un volere che qualcosa diventi altro da sé, allora – poiché il divenire altro da sé è qualcosa di impossibile (giacché l’impossibile è innanzitutto l’essere altro da sé) – la volontà è, ‘in quanto tale’, il volere l’impossibile, e cioè la volontà è, ‘in quanto tale’, violenza. La devastazione dell’uomo e della terra è la forma visibile della violenza; la carità, l’amore, la tolleranza sono forme nascoste della violenza.
(E. Severino, Oltre il linguaggio, Adelphi, Milano 1992, p. 26).

La volontà che si manifesta nell’amore e nella tolleranza è violenza infinita non meno di quella presente nell’odio e nell’intolleranza. Certo, noi tutti preferiamo vivere nella tolleranza e nell’amore piuttosto che nell’odio e nell’intolleranza. Ma questa preferenza non implica che l’amore e la tolleranza siano la strada che conduce al di fuori della violenza.
(Ivi, p. 33).

Un pensiero riguardo “Il volere l’impossibile, Emanuele Severino, Oltre il linguaggio, Adelphi, Milano 1992, p. 26 e 33

  1. E’ una citazione che mi sta particolarmente a cuore. Da tempo sperimento la difficolta’ di dialogare sulla violenza quando gli interlocutori stanno dalla parte di cio’ che solitamente chiamiamo ‘positivo’ (accoglienza, serenita’, amore per il prossimo, gioia di vivere, progetto, sogno, ideale…). Come si fa a dire che tutto cio’ e’ violenza, a persone che si vorrebbe solo abbracciare? A volte scelgo il silenzio, ma e’ una scelta inconsistente. D’altra parte tutto cio’ e’ un problema dell’io empirico (che appunto ricorre a tutte le consolazioni e i rimedi, senza pero’ crederci del tutto). Anche queste parole sono solo uno ‘sfogo’ tanto inautentico quanto lo sono i rimedi cercati (si parva licet componere magnis).

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.