Nichilismo e tramonto dell’Occidente nel pensiero di Emanuele Severino, di Pietro Regazzoni, 17/10/2017

Diverse sono le interpretazioni a riguardo del nichilismo, per Nietzsche, ad esempio, il nichilismo veniva a coincidere con l’implosione dei valori supremi, in quella “grande tristezza” profetizzata in Così parlò ZarathustraNella filosofia di Martin Heidegger, invece, l’origine e l’essenza del nichilismo venivano ricondotte alla dimenticanza e all’oblio dell’essere in favore dell’ente.

Emanuele Severino, filosofo italiano nato a Brescia nel 1929, contribuisce alla riflessione sul nichilismo sostenendo una concezione originale, differente da quelle più tradizionali sopracitate. Per comprendere l’origine del nichilismo, Severino ritiene necessario tornare agli antichi Greci, nella casa in cui è cresciuta la cultura occidentale, ovvero nella casa in cui si pensano e si vivono le cose come un niente. 

vai all’intero articolo:

via Nichilismo e tramonto dell’Occidente nel pensiero di Emanuele Severino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.