Emanuele Severino e Graham Priest al convegno “All’alba dell’eternità” il 2 e il 3 marzo 2018. Fotografia

Emanuele Severino, il più strenuo difensore mai esistito della innegabilità del principio di non contraddizione, e Graham Priest, il grande logico teorico del "dialeteismo", per il quale si danno contraddizioni vere.