“il mutamento e il divenire delle cose non appaiono come annullamento dell’essere. L’errore non sta nell’apparire, ma nel modo in cui si interpreta l’apparire ( Emanuele Severino, Il sentiero del Giorno, XIII) . citazione proposta da Vasco Ursini

La verità dell’essere esige che ‘tutto’ l’essere sia immutabile, eterno. L’esperienza non attesta l’annullamento dell’essere, ossia il suo diventar niente, o essere stato niente (cfr. “Poscritto”, pp. 81-97): nemmeno quando un’esplosione nucleare distrugge una città. Ciò non significa che il divenire delle cose sia un’illusione (come pensava Spinoza), e cioè che l’apparire del mutamento sia soltanto fenomenico: bensì significa che il mutamento e il divenire delle cose non appaiono come annullamento dell’essere. L’errore non sta nell’apparire, ma nel modo in cui si interpreta l’apparire. La dimenticanza del senso dell’essere è così profonda che si crede di vedere quello che non c’è, che appaia quanto non appare. Si crede di vedere il ‘mondo’ e il ‘mondo’ non è mai stato dinanzi, ma è stato sovrapposto dalla ragione alienata al contenuto verace dell’apparire. La dimenticanza della verità dell’essere è insieme dimenticanza della verità del divenire. ‘Nascere’, ‘morire’, ‘crescere’, ‘mutare’, ‘generarsi’, ‘corrompersi’, ‘distruggersi’, sono i vari modi in cui l’essere ‘compare’ e ‘sparisce’ (cioè sono i vari aspetti assunti dall’essere nel suo apparire e sparire). Il divenire dell’essere, quale è contenuto nell’apparire, è il processo del comparire e dello sparire dell’eterno essere immutabile
( Emanuele Severino, Il sentiero del Giorno, XIII).

Sorgente: (5) Amici a cui piace Emanuele Severino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...