L’angoscia dell’uomo e l’Occidente, in Emanuele Severino, Sortite, Rizzoli, Milano 1994, pp. 13-14

 

Se ciò che la nostra cultura pensa dell’uomo è vero, non solo l’angoscia dell’uomo occidentale è lungimiranza e ogni farmaco (materiale e spirituale) tende a fare del sofferente un essere dalla vista corta, ma la sofferenza e l’angoscia dell’uomo sono estreme, perché quello che l’Occidente pensa dell’uomo e del dolore rafforza e spinge al culmine il dolore patito.

Pensando che il dolore è l’annientamento della felicità e la morte l’annientamento della vita, l’Occidente assegna al volto del dolore i tratti più terribili e angosciosi, rende estrema la sofferenza dell’uomo. L”Occidente ha costruito ripari contro di essa perché innanzitutto ne ha evocato e inventato il volto orrendo. Ogni riparo dell’Occidente è una casa costruita sull’abisso e sulla fessura del niente.

I costruttori delle case sono gli evocatori dell’abisso in cui sprofonda ogni casa che dovrebbe riparare da esso. Anche la casa di Cristo è costruita sull’abisso. Anche la volontà cristiana di soccorrere i sofferenti è una delle maggiori responsabili della sofferenza estrema dell’uomo occidentale.

Come l’intera tradizione occidentale. Come l’intera cultura moderna. Come la scienza e la tecnica.


(Emanuele Severino, Sortite, Rizzoli, Milano 1994, pp. 13-14)

2 pensieri riguardo “L’angoscia dell’uomo e l’Occidente, in Emanuele Severino, Sortite, Rizzoli, Milano 1994, pp. 13-14

  1. Segnalo, su questo tema, il seguente articolo di Severino su Bevilacqua:

    (14 novembre 1993) – Corriere della Sera
    ” Mi ritrovai per una selva oscura, ma poi le farfalle. . . ”
    Alberto Bevilacqua ” Un cuore magico ” editore Mondadori

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.