Intervista ad Emanuele Severino apparsa nel libro Mithos, Zorba il greco – Tranchida editore, Milano, 1988 – a cura di Ornella Rota, dal gruppo facebook amici di Emanuele Severino a cura di Vasco Ursini

  Cominciamo allora con il ricordare la lettura proposta da Nietzsche. Per Nietzsche, il senso della vita è movimento, il divenire, il processo perenne di creazione e distruzione delle cose. Certo, il divenire non è qualcosa di esterno alla soggettività: è l’uomo che trasforma se stesso e quanto lo circonda. È la volontà di potenza. … Leggi tutto Intervista ad Emanuele Severino apparsa nel libro Mithos, Zorba il greco – Tranchida editore, Milano, 1988 – a cura di Ornella Rota, dal gruppo facebook amici di Emanuele Severino a cura di Vasco Ursini

Vasco Ursini: Il nichilismo “tragico”, in Amici a cui piace Emanuele Severino

Il nichilismo "tragico""L'idea di fondo del pensiero di Emanuele Severino ruota intorno ai due opposti della follia e del destino. Il problema degli uomini è la credenza nel nulla, l'illusione che tutto ciò che esiste, l'ente, prima non ci fosse e dopo non ci sarà. Dal non essere all'essere e ancora al non essere: è … Leggi tutto Vasco Ursini: Il nichilismo “tragico”, in Amici a cui piace Emanuele Severino

Vasco Ursini, L’idea di fondo del pensiero di Emanuele Severino ruota intorno ai due opposti della follia e del destino, in Amici a cui piace Emanuele Severino

"L'idea di fondo del pensiero di Emanuele Severino ruota intorno ai due opposti della follia e del destino. Il problema degli uomini è la credenza nel nulla, l'illusione che tutto ciò che esiste, l'ente, prima non ci fosse e dopo non ci sarà. Dal non essere all'essere e ancora al non essere: è il ciclo … Leggi tutto Vasco Ursini, L’idea di fondo del pensiero di Emanuele Severino ruota intorno ai due opposti della follia e del destino, in Amici a cui piace Emanuele Severino

NIETZSCHE E IL SENSO ONTOLOGICO DEL DIVENIRE, in Emanuele Severino, L’anello del ritorno, Adelphi, Milano 1999, pp. 31 – 37

NIETZSCHE E IL SENSO ONTOLOGICO DEL DIVENIRE Da sempre il divenire del mondo è inteso come un ' divenir altro '; ma solo la filosofia greca incomincia a pensare che, nel divenir altro, l'altro sia o il ' niente ' del qualcosa che diviene, o l' 'essere' di ciò che ancora è niente e che, … Leggi tutto NIETZSCHE E IL SENSO ONTOLOGICO DEL DIVENIRE, in Emanuele Severino, L’anello del ritorno, Adelphi, Milano 1999, pp. 31 – 37

«I disastri naturali sono il farsi avanti degli eterni orrendi. Ma la nostra angoscia è soprattutto effetto della persuasione che le cose vengano dal nulla e vadano nel nulla», Emanuele Severino: da «Cogito perché soffro» FILOSOFIA E CATASTROFI. COME PUÒ AIUTARCI IL PENSIERO IN UN MONDO SEGNATO DA GUERRE, ATTENTATI, EPIDEMIE, TERREMOTI di Mario Baudino, in La Stampa 08 Febbraio 2005, dal gruppo facebook amici di Emanuele Severino a cura di Vasco Ursini

Sisma di magnitudo 6.7 tra Grecia a Turchia. Mi torna in mente un’intervista del 2005 a Emanuele Severino. Eccola. buona lettura. La Stampa 08 Febbraio 2005 SEVERINO: «Cogito perché soffro» FILOSOFIA E CATASTROFI. COME PUÒ AIUTARCI IL PENSIERO IN UN MONDO SEGNATO DA GUERRE, ATTENTATI, EPIDEMIE, TERREMOTI di Mario Baudino inviato a BRESCIA «Tutto nasce … Leggi tutto «I disastri naturali sono il farsi avanti degli eterni orrendi. Ma la nostra angoscia è soprattutto effetto della persuasione che le cose vengano dal nulla e vadano nel nulla», Emanuele Severino: da «Cogito perché soffro» FILOSOFIA E CATASTROFI. COME PUÒ AIUTARCI IL PENSIERO IN UN MONDO SEGNATO DA GUERRE, ATTENTATI, EPIDEMIE, TERREMOTI di Mario Baudino, in La Stampa 08 Febbraio 2005, dal gruppo facebook amici di Emanuele Severino a cura di Vasco Ursini