Perché ci salverà la filosofia, di Emanuele Severino, in Corriere della Sera , 6 agosto 2018

Julian Nida-Rümelin teorizza un’etica della migrazione. Ma cosa intende per pensiero? Esce in Italia per l’editore FrancoAngeli il saggio sui confini del politologo tedesco di EMANUELE SEVERINO vai a: Julian Nida-Rümelin, esce in Italia per FrancoAngeli il saggio sui confini del politologo tedesco - Corriere.it

IL DESTINO DELL’EUROPA, a cura del Centro sull’Umanesimo Contemporaneo, Palazzo Strozzi,. Saluti di Enrico Rossi. Introduzione di Michele Ciliberto. Interventi: Massimo Cacciari, Biagio de Giovanni, Pierluigi Ciocca, Giuliano Amato, Emanuele Severino. Video, 14 dicembre 2017

https://youtu.be/6KYfB3Gdq40

Ogni vivente dotato della capacità di pensare e pensarsi sta sulla terra errando tra TEMPO, LUOGO, EROS, POLIS e DESTINO, dal blog Tracce e Sentieri

  cosa è Tracce e Sentieri Ogni vivente dotato della capacità di pensare e pensarsi sta sulla terra errando tra TEMPO, LUOGO, EROS, POLIS e DESTINO Tracce e Sentieri è nato nel 2004 su Splinder. La tonalità affettiva di questo blog è raccontata qui: “Perché vale la pena di vivere?” E’ un’ottima domanda … Be’, ci sono cose per cui vale la … Leggi tutto Ogni vivente dotato della capacità di pensare e pensarsi sta sulla terra errando tra TEMPO, LUOGO, EROS, POLIS e DESTINO, dal blog Tracce e Sentieri

Emanuele Severino, A Cesare e a Dio, Rizzoli editore, 2007. Recensione  di Diego Trigilia – in Sitosophia

Emanuele Severino, A Cesare e a Dio Rizzoli, 2007 Recensioni  di Diego Trigilia dio, politica, religione, severino, storia “Cesare e Dio appartengono entrambi all’anima essenziale dell’Occidente: quella della violenza e della guerra, della Follia – la nostra anima greca” (E. Severino, A Cesare e a Dio. Guerra e violenza in controluce, Rizzoli 2007, Prefazione). Questo intenso libretto del filosofo Emanuele Severino, pubblicato … Leggi tutto Emanuele Severino, A Cesare e a Dio, Rizzoli editore, 2007. Recensione  di Diego Trigilia – in Sitosophia

EMANUELE SEVERINO, Ecco perchè la giovane Italia va in malora, intervista in TRUZZI SILVIA, Un paese ci vuole. Sedici grandi italiani si raccontano, prefazione di Massimo Gramellini, Longanesi, 2015

tutta l'intervista è qui: temi dell'intervista: l'Italia è uno stato acerbo non abbiamo un senso consolidato dello Stato perchè "capitalismo senza futuro" sui processi di "mani pulite" quali ricordi dell'Italia fascista incapacità dell'Italia di fare i conti con il passato politica e tecnica ideologie e idee guarda la televisione?    

Intervento di Emanuele Severino al Convegno Il DESTINO dell’EUROPA, Firenze – Palazzo Strozzi, 14 dicembre 2017. Video a cura di Radio Radicale

Link all'intervento di Emanuele Severino (36 minuti): //www.radioradicale.it/scheda/528531/iframe?i=3792980 Il video dell'intero convegno (3 ore) è qui: https://www.radioradicale.it/scheda/528531/il-destino-delleuropa   Convegno "Il destino dell'Europa", registrato a Firenze giovedì 14 dicembre 2017 L'evento è stato organizzato da Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento. Sono intervenuti: Michele Ciliberto (presidente dell’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento), Enrico Rossi (presidente della … Leggi tutto Intervento di Emanuele Severino al Convegno Il DESTINO dell’EUROPA, Firenze – Palazzo Strozzi, 14 dicembre 2017. Video a cura di Radio Radicale

“Il tempo presente appartiene alla situazione storica che è intermedia [ … ] tra il tempo della tradizione e quello del dominio della tecnica”, in Emanuele Severino, Storia, Gioia, Adelphi, Milano 2016, pp.88-90

Vasco Ursini 4 dicembre 2016 Il tempo presente appartiene alla situazione storica che è intermedia [ ... ] tra il tempo della tradizione e quello del dominio della tecnica, e propriamente, tra il tempo dell'uso soprattutto capitalistico della tecnica e il tempo in cui la tecnica usa, essa, le forze (e innanzitutto quella capitalistica) da cui … Leggi tutto “Il tempo presente appartiene alla situazione storica che è intermedia [ … ] tra il tempo della tradizione e quello del dominio della tecnica”, in Emanuele Severino, Storia, Gioia, Adelphi, Milano 2016, pp.88-90

Il futuro si crea se non pensiamo solo al presente, Intervista a Emanuele Severino pubblicata su Il Messaggero del 28/12/2015. dal gruppo facebook amici di Emanuele Severino a cura di Vasco Ursini

«Il futuro si crea se non pensiamo solo al presente» Intervista a Emanuele Severino pubblicata su Il Messaggero del 28/12/2015 “Oggi si tende a diffidare delle previsioni a lungo raggio: l'atteggiamento generale è quello di concentrarsi sulla soluzione dei problemi immediati. Ma in questo modo il pericolo non è risolto; viene solo allontanato, differito di poco”. … Leggi tutto Il futuro si crea se non pensiamo solo al presente, Intervista a Emanuele Severino pubblicata su Il Messaggero del 28/12/2015. dal gruppo facebook amici di Emanuele Severino a cura di Vasco Ursini

Emanuele Severino su: Alain Touraine, «Noi, soggetti umani», Il Saggiatore – da Corriere.it, 25 novembre 2017

Il saggio di Alain Touraine, «Noi, soggetti umani», è edito da il Saggiatore (traduzione di Massimiliano M. Matteri, pp. 308, euro 29).... Per Touraine si sta uscendo dalla società industriale per entrare in quella dove si fa largo la coscienza dei «diritti universali» dell’uomo: libertà, uguaglianza, fratellanza, riassunte dal concetto di «dignità». Gli uomini hanno questi … Leggi tutto Emanuele Severino su: Alain Touraine, «Noi, soggetti umani», Il Saggiatore – da Corriere.it, 25 novembre 2017

Emanuele Severino: Il “Mein Kampf” «è basato su tre idee»: «darwinismo sociale» («lotta eterna tra forti e deboli», «selezione naturale», «spazio vitale» ecc.), «principio etnocentrico» (al centro dell’esistenza c’è una certa razza, un certo popolo) principio «della personalità» – da Post

  da  (3) Emanuele Severino - Post Il “Mein Kampf” «è basato su tre idee»: «darwinismo sociale» («lotta eterna tra forti e deboli», «selezione naturale», «spazio vitale» ecc.), «principio etnocentrico» (al centro dell’esistenza c’è una certa razza, un certo popolo) principio «della personalità». Qui vorrei rilevare che quei tre principi appartengono (in modo filosoficamente ingenuo) … Leggi tutto Emanuele Severino: Il “Mein Kampf” «è basato su tre idee»: «darwinismo sociale» («lotta eterna tra forti e deboli», «selezione naturale», «spazio vitale» ecc.), «principio etnocentrico» (al centro dell’esistenza c’è una certa razza, un certo popolo) principio «della personalità» – da Post

Emanuele Severino, IL TRAMONTO DELLA VERITA’ APPRODA NEI PAESI ARABI – in Corriere della Sera 14/04/2011

Quanto sta avvenendo nel Nord Africa è un tipico fenomeno del nostro tempo, dove nei modi più diversi ma tutti convergenti l’Occidente volta le spalle alla propria plurimillenaria tradizione. Il mondo arabo, infatti, dopo aver riattivato nel Medioevo la civiltà europea, ricollegandola alla grande cultura greca, di tale civiltà ha poi sentito e subìto la … Leggi tutto Emanuele Severino, IL TRAMONTO DELLA VERITA’ APPRODA NEI PAESI ARABI – in Corriere della Sera 14/04/2011

“”Per l’intera tradizione dell’Occidente, il divenire del mondo si produce all’interno di un Ordine immutabile, divino. Appunto per questo, le cose ritornano là da dove provengono. Nel frattempo, esse sono “in mezzo”, tra l’Inizio e la Meta: in mezzo a Dio che le genera e le attrae. La filosofia contemporanea pensa invece, prevalentemente, che all’inizio e alla fine del divenire del mondo non ci sia nulla, e che dunque noi e le cose siamo “in mezzo al nulla” (come scrive Leopardi), da Emanuele Severino, La legna e la cenere, Rizzoli, Milano 2000, pp. 24 – 25, ripresa da  Amici a cui piace Emanuele Severino

Per l'intera tradizione dell'Occidente, il divenire del mondo si produce all'interno di un Ordine immutabile, divino. Appunto per questo, le cose ritornano là da dove provengono. Nel frattempo, esse sono "in mezzo", tra l'Inizio e la Meta: in mezzo a Dio che le genera e le attrae. La filosofia contemporanea pensa invece, prevalentemente, che all'inizio … Leggi tutto “”Per l’intera tradizione dell’Occidente, il divenire del mondo si produce all’interno di un Ordine immutabile, divino. Appunto per questo, le cose ritornano là da dove provengono. Nel frattempo, esse sono “in mezzo”, tra l’Inizio e la Meta: in mezzo a Dio che le genera e le attrae. La filosofia contemporanea pensa invece, prevalentemente, che all’inizio e alla fine del divenire del mondo non ci sia nulla, e che dunque noi e le cose siamo “in mezzo al nulla” (come scrive Leopardi), da Emanuele Severino, La legna e la cenere, Rizzoli, Milano 2000, pp. 24 – 25, ripresa da  Amici a cui piace Emanuele Severino

Emanuele Severino parla della strage di Brescia: “«Era in atto una lotta all’ultimo sangue tra le democrazie capitalistiche occidentali e il socialismo reale, da Bresciaoggi.it

ANTOLOGIA del TEMPO che resta

L’articolo di Emanuele Severino, pubblicato da «Bresciaoggi» nei giorni immediatamente successivi alla strage di piazza Loggia, rimane a distanza di quarantuno anni «di incredibile attualità, lucidamente onesto ed estremamente coraggioso». 

Il giudizio dato da Emilio Del Bono sul pezzo, datato primo giugno 1974, è un riferimento all’immediata individuazione da parte del filosofo, oggi ottantaseienne, della matrice fascista dell’attentato. Il sindaco, intervenuto alla presentazione di un libretto stampato dai tipi di Morcelliana, meritevoli di aver riproposto il famigerato articolo, accompagnato da un’intervista rilasciata da Severino al curatore del piccolo volume (Ilario Bertoletti), ha definito l’iniziativa editoriale «un’offerta di riflessione per tutta la nostra comunità». 

tutto l’articolo qui:

Bresciaoggi.it – Notizie, Cronaca, Sport, Cultura su Brescia e Provincia.

A 41 anni dall’attentato fascista che sconvolse la nostra città, oggi alle ore 18 il Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia ospiterà una conversazione fra il teologo Rosino Gibellini, il banchiere Giovanni Bazoli…

View original post 39 altre parole

Emanuele Severino, La tecnica unirà l’Europa – Corriere della Sera 5 agosto 2015

Né la politica né l’economia possono governare processi dominati dall’obiettivo di accrescere la potenza ... un estratto: Il problema dell’unità politica dell’Europa richiede di essere affrontato tenendo conto di due tendenze che, sebbene contrastate, sono nell’ordine delle cose. La prima è quell’infittirsi dei rapporti economici tra Europa e Russia che (nonostante l’attuale stato di tensione) … Leggi tutto Emanuele Severino, La tecnica unirà l’Europa – Corriere della Sera 5 agosto 2015

Díkē, o della stabilità dell’essere | di Mattia Cardenas, in Ritiri Filosofici

Di Mattia Cardenas All’interno di un fascicolo dedicato alla tradizione del pensiero politico italiano (dal Risorgimento alla contemporaneità) può sembrare del tutto estrinseco il richiamo a Díkē di Emanuele Severino (Adelphi, Milano, 2015, pp. 374)  il cui asse fondamentale ruota attorno ad un’analisi, come di consueto in grande stile, delle più antiche categorie del pensiero … Leggi tutto Díkē, o della stabilità dell’essere | di Mattia Cardenas, in Ritiri Filosofici

Emanuele Severino: “L’Europa è nata vecchia. Il suo destino è segnato dal destino dell’Occidente” – di Antonio Gnoli, in Repubblica.it 19 marzo 2017

... "Tutte le grandi figure della storia europea - da Alessandro Magno, passando per l'Impero romano, e via via per il cristianesimo e il cattolicesimo - sono dei tentativi di unificazione. Mostrano la volontà di superare la separatezza delle cose. La stessa filosofia, quando si allontana dal mito, intende indicare un principio unitario. Anche la … Leggi tutto Emanuele Severino: “L’Europa è nata vecchia. Il suo destino è segnato dal destino dell’Occidente” – di Antonio Gnoli, in Repubblica.it 19 marzo 2017

EMANUELE SEVERINO intervento su: ETICA E COMUNICAZIONE (La responsabilità morale e gli interessi della comunicazione), Convegno organizzato da Banca Europa presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano, 3 ottobre 1996, AUDIO

vai a questo link di Radio Radicale: https://www.radioradicale.it/scheda/88028/88341-etica-e-comunicazione-la-responsabilita-morale-e-gli-interessi-della "Etica e comunicazione" (La responsabilità morale e gli interessi della comunicazione) convegno organizzato da Banca Europa presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi di Milano. Convegno ""Etica e comunicazione" (La responsabilità morale e gli interessi della comunicazione) convegno organizzato da Banca Europa presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi … Leggi tutto EMANUELE SEVERINO intervento su: ETICA E COMUNICAZIONE (La responsabilità morale e gli interessi della comunicazione), Convegno organizzato da Banca Europa presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano, 3 ottobre 1996, AUDIO

Luca Taddio intervista Emanuele Severino sull’idea di Europa, su cosa sia rimasto della cultura europea e cosa è rimasto dell’idea di Europa oggi. – IN Rai Filosofia.VIDEO di 50 minuti

clcca per vedere il video: http://www.filosofia.rai.it/embed/emanuele-severino-ripensare-leuropa/21117/default.aspx o vai alla Sorgente: Emanuele Severino. Ripensare l`Europa - Rai Filosofia

Emanuele Severino: Esiste la guerra giusta?, da Il Grillo, 26 aprile 1999, VIDEO, 24 minuti

Il Grillo (26/4/1999) Emanuele Severino Esiste la guerra giusta? Documenti correlati "Bisogna sapere che polemos [il conflitto] è presente in tutte le cose, che la giustizia è conflitto e che tutto accade necessariamente come frutto di una lotta". Eraclito (Frammento 80) Pace e giustizia: 1, 2 La radice della guerra Fede e violenza: 1, 2 … Leggi tutto Emanuele Severino: Esiste la guerra giusta?, da Il Grillo, 26 aprile 1999, VIDEO, 24 minuti