Un ricordo che non mi stanco mai di richiamare e di rivivere: è il ricordo di Franco Volpi, testo di Vasco Ursini

  Questa volta voglio che a rivivere con me il ricordo del grande filosofo Franco Volpi siano, anzitutto, tutti i membri del mio gruppo, " Amici di Emanuele Severino", e del mio blog, "Il pensiero filosofico di Emanuele Severino nella sua regale solitudine rispetto all'intero pensiero contemporaneo", ma poi anche tutti coloro che in qualche … Leggi tutto Un ricordo che non mi stanco mai di richiamare e di rivivere: è il ricordo di Franco Volpi, testo di Vasco Ursini

Anche coloro che sono ritenuti, magari per lunghi decenni, uomini eccezionali possono rivelarsi, ad un tratto, per quello che sono in realtà, Vasco Ursini, 11 ottobre 2019

Vasco Ursini 11 ottobre alle ore 13:26 Anche coloro che sono ritenuti, magari per lunghi decenni, uomini eccezionali possono rivelarsi, ad un tratto, per quello che sono in realtà: autentici cazzabubboli. A coloro che avessero fatto questa amara esperienza diciamo di non prendersela troppo perché "il peggio può sempre accadere"   da  Amici di Emanuele Severino

Apodittica, in Wikipedia

Apodittica Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.   L' apodittica è una parte della logica aristotelica che tratta della dimostrazione fondata sull'apodissi. Il termine "apodittico" (dal greco apodèiknymi = dimostrare, apodeiktikòs = suscettibile di dimostrazione) è un aggettivo usato per definire proposizioni che sono dimostrabili, necessariamente vere o auto-evidenti, o viceversa che sono impossibili. .... vai a Apodittica - Wikipedia

Antonio Gnoli, nel volume “Franco Volpi filosofo e amico”, a cura di Nicola Curcio, Ronzani Editore, 2019, ricorda il grande filosofo vicentino scomparso in un incidente stradale 10 anni fa

Antonio Gnoli nel volume "Franco Volpi filosofo e amico", a cura di Nicola Curcio, Ronzani Editore, 2019, ricorda così il grande filosofo vicentino scomparso in un incidente stradale 10 anni fa: "Spaventosa non è la morte in sé ma il perire in circostanze che non avremmo osato immaginare. Restano i legami. Le tracce. La forza … Leggi tutto Antonio Gnoli, nel volume “Franco Volpi filosofo e amico”, a cura di Nicola Curcio, Ronzani Editore, 2019, ricorda il grande filosofo vicentino scomparso in un incidente stradale 10 anni fa

“Ho sceso, dandoti il braccio” di Eugenio Montale: l’amore davanti alla prova del tempo

“Ho sceso, dandoti il braccio” di Montale, l’amore davanti alla prova del tempo Analizziamo una delle liriche più celebri di Eugenio Montale, una dichiarazione d'amore sentita nei confronti della moglie scomparsa a cui era legatissimo vai a “Ho sceso, dandoti il braccio” di Montale, l’amore davanti alla prova del tempo

Nel corso di una vita consacrata alle lettere e (talora) al dubbio metafisico, ho scorto o presentito una confutazione del tempo, Borges, Nuova confutazione del tempo (1946)

Nel corso di una vita consacrata alle lettere e (talora) al dubbio metafisico, ho scorto o presentito una confutazione del tempo, alla quale io stesso nego fede, ma che spesso mi visita la notte e nello stanco crepuscolo, con illusoria forza di assioma. (Borges, Nuova confutazione del tempo (1946)

LEGNA E CENERE: l’apparire dell’esser sè di Emanuele Severino nella tavernetta con il camino acceso a Coatesa sul Lario, 18 settembre 2013

LEGNA E CENERE: l’apparire dell’esser sè di Emanuele Severino nella tavernetta con il camino acceso a Coatesa sul Lario. La lezione è tratta da: https://wp.me/p8fNZM-sj https://www.youtube.com/watch?v=sl-uRN-X5dw

sui rapporti tra mito e filosofia, citazione da E. Severino, Il muro di pietra, Rizzoli, Milano 2006, pp. 19-22

Vasco Ursini 6 ottobre 2016 Vedo che la pubblicazione di post sui rapporti tra mito e filosofia ha prodotto, da una parte, molta incomprensione e, dall'altra, pronunciamenti del tutto errati. E' dunque opportuno insistere per cercare di favorire una corretta comprensione della questione dando la parola a Emanuele Severino: Il mito è la fede nell'esistenza … Leggi tutto sui rapporti tra mito e filosofia, citazione da E. Severino, Il muro di pietra, Rizzoli, Milano 2006, pp. 19-22

citazione di Emanuele Severino: Dike, Adelphi, Milano 2015, Avvertenza, pp. 17-18

  Nel mondo greco, la parola 'dike', che comunemente traduciamo con "giustizia", si riferisce all'inizio alla dimensione giuridica e, prima ancora, religiosa. Ma la filosofia porta alla luce un significato essenzialmente più profondo di questa parola. Si può dire che l'avvento della filosofia coincida con l'avvento di tale significato. 'Dike' viene a significare l'incondizionata 'stabilità' … Leggi tutto citazione di Emanuele Severino: Dike, Adelphi, Milano 2015, Avvertenza, pp. 17-18

Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, in Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile,L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

  Il "realismo" è la prospettiva all'interno della quale scienza e tecnica anche oggi procedono. Non senza alcune spinte in direzione opposta, ad esempio la fisica quantistica di Heisenberg. Per il realismo il mondo esiste indipendentemente dalla conoscenza umana. E' una prospettiva filosofica (in certo senso ereditata da alcune configurazioni storiche del senso comune). Adottando … Leggi tutto Realismo, attualismo, tecnica, sottosuolo del nostro tempo, in Emanuele Severino, Introduzione a Giovanni Gentile,L’attualismo, Bompiani, Milano 2014, pp. 9-10

Dieci anni fa morì il prof.Franco Volpi Il ricordo in un libro

“Franco Volpi filosofo e amico” edito dalla Ronzani, casa editrice vicentina, che raccoglie testi di filosofi dedicati al pensiero e alla figura umana di Franco Volpi. vai a Dieci anni fa morì il prof.Franco Volpi Il ricordo in un libro | Appuntamen...

L’Essere è il ‘puro positivo’, il non Essere è il ‘puro negativo. L’uno è l’assoluto contraddittorio dell’altro …

Vasco Ursini ha aggiornato il suo stato. 3 ottobre 2016 L'Essere è il 'puro positivo', il non Essere è il 'puro negativo. L'uno è l'assoluto contraddittorio dell'altro. Come giustifica Parmenide questo suo grande principio? L'argomentazione è molto semplice: Non si può pensare (e quindi dire) ciò che è. Pensare il nulla significa non pensare affatto, e … Leggi tutto L’Essere è il ‘puro positivo’, il non Essere è il ‘puro negativo. L’uno è l’assoluto contraddittorio dell’altro …

Vasco Ursini , Criticare è segno di vivacità mentale e culturale. Ma …, 2 ottobre 2017

Vasco Ursini 2 ottobre 2017 Criticare è segno di vivacità mentale e culturale. Ma per criticare occorre conoscere pienamente e approfonditamente il pensiero sottoposto a critica. Altrimenti ci si parla addosso e si dicono cose senza capo né coda

Aristotele dice che la filosofia nasce dal ‘thauma’ …, citazione da E. Severino, Scuola e tecnica, Università degli Studi di Parma, Facoltà di Architettura, 2005, pp. 30-32

Aristotele dice che la filosofia nasce dal 'thauma'. Comunemente si traduce questa antica parola greca con "meraviglia". E si va completamente fuori strada, perché 'thauma', nel suo significato originario significa "terrore", "angosciante stupore". Per che cosa? Per questa nostra esistenza, per la vita in cui ci troviamo e la cui durezza raggiunge tutti e tutti … Leggi tutto Aristotele dice che la filosofia nasce dal ‘thauma’ …, citazione da E. Severino, Scuola e tecnica, Università degli Studi di Parma, Facoltà di Architettura, 2005, pp. 30-32